L'ex obiettivo Draxler multato dal Wolfsburg perché troppo "pigro"

L’ex obiettivo Draxler multato dal Wolfsburg perché troppo “pigro”


Galeotta fu una pausa natalizia. Cenoni (alla tedesca), e un po’ troppa pigrizia, per un Julian Draxler che al ritorno in campo ha trovato una sorpresa tutt’altro che piacevole. Una multa dalla società – con lui anche Bendtner e Azzaoui – per non aver completato appieno il programma di allenamento invernale, obbligatorio per tutti i giocatori del Wolfsburg.

Come si legge dal sito di Gianluca Di Marzio, il direttore sportivo della squadra tedesca Allofs è su tutte le furie. sfogo che sottolinea ancora una volta la stagione tutt’altro che positiva che sta vivendo l’ex obiettivo della Juventus, sfumato proprio negli ultimi giorni dell’ultimo mercato. Per lui e per gli altri due pigroni del Wolfsburg (Bendtner tutt’altro che una sorpresa a dire il vero), dunque, sedute supplementari nel ritiro di Lagos, in Portogallo.

Tra una settimana e mezzo il ritorno in campo per partite ufficiali, per un Wolfsburg che non figura fra le grandi protagoniste di questa Bundesliga. Fuori De Bruyne dentro Draxler – come detto abulico e poco esaltante in campo negli ultimi tre mesi – e tutto è cambiato. Un vizietto, quello della pigrizia, che la stellina tedesca non ha smesso di avere. E nell’anno dell’Europeo, dovesse continuare così, potrebbe perdere anche il treno di Löw.