Morata: "Real? Alla Juventus sto benissimo, anche se alcune cose non dipendono da me"

Morata: “Real? Alla Juventus sto benissimo, anche se alcune cose non dipendono da me”


Una lunga intervista occupa oggi alcune pagine della Gazzetta dello Sport, il centro di interesse è Alvaro Morata, in rosa nella Nazionale Spagnola anche se nell’amichevole ultima con l’Inghilterra non ha giocato. Si è parlato di Juventus, della condizione attuale della squadra e anche di lui, della mancanza di reti in fino ad oggi in stagione e, ancora una volta, della recompra.

RECOMPRA – “Sto benissimo qui, non ho in mente altro club e non ho intenzione di cambiare squadra, anche se nel mercato alcune cose non dipendono solo da me.” Che significa? Non è una sorpresa, certo, che nel mercato non solo i giocatori decidano. Alvaro dice di non volere tornare a Madrid, ma se i club dovessero parlare di recompra, lui dovrebbe prendere in considerazione la cosa, magari sentendo il vero volere della Juventus, i progetti legati al suo nome, la sua prospettiva a Torino. Occorrerà sedersi ad un tavolo e parlare, come è prassi.

STAGIONE – Strettamente legato a quanto detto c’è il rendimento personale e di squadra; qualora infatti a Torino le prospettive non fossero rosee per lui, ecco che una recompra verrebbe considerata maggiormente. “Non sono stato bene fino ad ora e non ho dimostrato quello che posso; adesso mi sento bene fisicamente e vi prometto che si vedrà in campo. La mia posizione? Mai detto che non mi piace, ho solo detto che da sinistra si segna meno. La Juve? Le cose stanno andano meglio, stiamo giocando meglio e vogliamo fare molti punti da qui a Natale. Abbiamo cambiato tanto e non è facile, ma i capitani sono rimasti e con loro tanti giocatori importanti.”

Un solo gol in campionato per Morata fino ad ora, ci si aspetta molto di più da lui, come da tutta la Juve. Che il meglio debba ancora venire?

 

Roberto Moretti

ULTIME NOTIZIE