Gundogan, addio Borussia: tra gennaio e giugno partirà. La Juve ci pensa

Gundogan, addio Borussia: tra gennaio e giugno partirà. La Juve ci pensa


L’obiettivo numero uno è rinforzare il centrocampo. Marotta e Paratici hanno ben chiare le priorità: Khedira non dà garanzie, il solo Marchisio non basta. Ci vuole qualità, oltre che quantità. E, allora, in Corso Galileo Ferraris si pensa un nome nuovo, ma non troppo: Ilkay Gundogan. Il tedesco del Borussia Dortmund, dopo i problemi fisici avuti, è tornato ai suoi livelli e, di conseguenza, il suo nome è di nuovo sulla bocca dei principali club europei.

La Juventus è tra questi. I bianconeri ci stanno pensando già per gennaio, quando sarà necessario rinforzare una squadra che ha dimostrato qualche limite, specialmente in mezzo al campo. Si attende, però, la matematica: una volta ottenuto il passaggio agli ottavi di Champions League, si potranno programmare con maggiore certezza gli investimenti. E se, come sembra, la Signora dovesse passare il turno, l’investimento giusto potrebbe essere proprio Gundogan.

L’intenzione, dunque, è di provarci da subito. Il Borussia, almeno inizialmente, farà muro. Il centrocampista è di nuovo un top player e la situazione del club della Ruhr è positiva: secondi in Bundesliga, con buone possibilità di far bene in Europa League e senza la necessità di vendere un suoi gioielli. I gialloneri, però, dovranno almeno prendere in considerazione la proposta juventina.

Gundogan, nonostante il recente rinnovo fino al 2017, ha deciso di andare via. Il prolungamento è stato una forma di riconoscenza verso il Borussia, che ha creduto in lui anche in un momento difficile, com’è stato quello della lunga convalescenza. E, inoltre, rilanciarsi in un ambiente a lui amico è stato sicuramente più semplice. Ora, però, il centrocampista di origine turche vuole provare nuove esperienze. Le prossime due finestre di mercato saranno le ultime occasioni per monetizzare al massimo.

La concorrenza non manca: il Barcellona s’è fatto sotto per il prossimo mercato estivo. Secondo i media tedeschi, i blaugrana seguono attentamente le sorti del ragazzo e il ds Braida avrebbe già allacciato i primi contatti. L’impresa, per la Juventus, non appare quindi semplice, ma senza dubbio Gundogan sarà uno dei nomi caldi dell’inverno.

Felice Lanzaro (@FeliceLanzaro)

ULTIME NOTIZIE