Coman: "Via dalla Juve perché non avevo spazio, il Bayern è l'ideale per me"

Coman: “Via dalla Juve perché non avevo spazio, il Bayern è l’ideale per me”


Sono stati mesi frenetici per Kingsley Coman, che nel giro di poco si è ritrovato a salutare la Juventus per il Bayern Monaco, a giocare più spesso con i bavaresi di quanto lo facesse i bianconeri, fino a conquistarsi la convocazione nella Nazionale francese di Didier Deschamps. L’ex bianconero, alla vigilia del match della sua Francia contro la Germania, ha parlato ai colleghi del Corriere dello Sport, raccontando proprio del suo breve passato bianconero: “Ho lasciato la Juve perché avevo l’occasione di trasferirmi in un club più adatto alle mie qualità”, ha spiegato il francese.

Con Guardiola, infatti, Coman riesce a trovare più spazio ed a giocare da esterno, cosa che Allegri gli ha raramente concesso: “Sento lo stile di gioco del Bayern più mio, più congeniale alle mie caratteristiche di quanto fosse quello della Juventus: per questo ho deciso di andare via da Torino, pensavo che al Bayern avrei avuto più spazio di quanto ne avessi in bianconero. Però certamente non mi immaginavo di giocare così tanto e di arrivare in Nazionale così presto”.

ULTIME NOTIZIE