Nazionale, non ci sarà più la maglia "39", l'Italia ricorda le vittime dell'Heysel

Nazionale, non ci sarà più la maglia “39”, l’Italia ricorda le vittime dell’Heysel


Venerdì a Bruxelles al minuto 39 dell’amichevole col Belgio si ricorderanno le vittime dell’Heysel, tutto lo stadio e i giocatori si uniranno in questa, dovuta, commemorazione. L’amichevole internazionale, che vedrà opposte le due nazionali, sarà, infatti, l’occasione giusta per ricordare il trentesimo anniversario della tragedia, quando prima della finale di Coppa Campioni, che vedeva in campo Juventus e Liverpool, morirono 39 persone.

IL RICORDO – Già domani il presidente della Figc Tavecchio, il dg Michele Uva, e la società bianconera, rappresentata da Galimberti e Mariella Scirea, con l’Associazione dei familiari delle vittime dell’Heysel poseranno dei fiori davanti alla lapide che onora i defunti, nei pressi di quella curva Z, e in quel preciso momento sarà ritirata la maglia 39 (maglia virtuale ma simbolica, la numerazione degli azzurri arriva al 23).

Carlo Iacono

ULTIME NOTIZIE