La Juve corre ai ripari, Gundogan potrebbe lasciare Dortmund: la situazione

La Juve corre ai ripari, Gundogan potrebbe lasciare Dortmund: la situazione


La società bianconera sa che serve raddrizzare una stagione partita male, comincia, allora, ad avvertirsi l’esigenza di operare sul mercato, per acquistare quegli innesti indispensabili ai fini della rimonta scudetto. L’obiettivo è rafforzare il centrocampo, depredato nella scorsa finestra di mercato. Ricade, allora, ancora una volta, nel mirino dei bianconeri Ikay Gundogan.

IL QUADRO – Le voci, da tempo, raccontano di un rapporto incrinato tra il tedesco e il Borussia, al quale Ikay è legato da un contratto fino al 2017. Ilhan, zio di Gundogan e suo procuratore, non più tardi dell’estate scorsa pronunciava: “Se lascerà il Dortmund non lo farà da svincolato: il Borussia merita di essere pagato per la sua cessione”. Zio Ilhan non mentiva, il club della Ruhr vuole 20 milioni per il ragazzo, nonostante l’accordo in scadenza tra meno di due anni.

IL TEDESCO – Ikay non sarebbe, di certo, il trequartista voluto da Allegri, ma per i giocatori forti, come il centrocampista tedesco, c’è sempre spazio, Gundogan aumenterebbe il potenziale della mediana, con qualità, grinta, e personalità. C’è l’impressione che una pressione importante e decisa sul ragazzo, da parte dei dirigenti bianconeri, potrebbe andare a buon fine. Per rialzarsi bisogna inseguire giocatori importanti, Marotta lo sa, Ikay lo è.

Carlo Iacono

ULTIME NOTIZIE