Maxischermi allo stadio, che svolta! Ecco cosa potrà essere trasmesso durante i match

Maxischermi allo stadio, che svolta! Ecco cosa potrà essere trasmesso durante i match


E’ in arrivo una vera e propria svolta per quanto riguarda i maxischermi degli stadi italiani e le immagini che vengono trasmesse: fino ad oggi, infatti, non potevano essere trasmessi i gol o le azioni salienti, ma eventualmente solo, prima o dopo la partita, immagini relative ad altri match precedenti. Il Consiglio Federale del 22 ottobre della Lega Serie A ha però decretato un cambiamento di questa regola: pur con alcune limitazioni, ora sarà possibile rivedere sui maxischermi dello stadio i gol e le azioni salienti della partita in corso. La regola base, però, è che queste immagini non dovranno avere un impatto sulla partita o suscitare disordine sugli spalti: vietato, quindi, mostrare episodi da moviola.

Come detto, però, ci saranno tante restrizioni. Ecco le regole che sono state comunicate dalla Lega:

le immagini devono essere trasmesse in differita e non in diretta

le immagini devono essere trasmesse a gioco fermo

vanno evitate immagini che possano avere un impatto sulla partita, le immagini controverse che incoraggino il disordine pubblico e le immagini che mettano in dubbio l’operato dell’arbitro.

Il comunicato della Lega Serie A propone anche degli esempi: potranno essere trasmesse le immagini di gol, chiare occasioni da gol e azioni spettacolari, mentre non potranno essere trasmesse immagini di azioni fermate per falli o fuorigioco. Vietato, infine, mostrare le immagini più di una volta o al rallentatore. 

ULTIME NOTIZIE