Allegri: “Dobbiamo crescere e lavorare. L’espulsione ci ha condizionati, ma abbiamo fatto bene. E’ una serata positiva”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo il pareggio della sua Juventus contro il Borussia M’Gladbach, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Mediast Premium: “Avevamo iniziato bene, poi abbiamo concesso dieci minuti rischiando e prendendo gol”, ha detto il tecnico. “Nel secondo tempo eravamo partiti molto bene, avevamo la partita in pugno, poi l’espulsione ci ha condizionati. Alla fine ci è andata anche bene, Gigi ha fatto una gran parata e va bene così. Abbiamo conquistato otto punti in sei partite, ci avrei messo la firma ad inizio stagione. E’ una serata molto positiva”.

“Questa squadra deve fare un percorso di crescita caratteriale e tecnica”, aggiunge, “non possiamo andare in difficoltà alla prima pressione degli avversari. I giocatori sono motivati, ma ci sono giovani da inserire, tanti infortuni. Non dobbiamo farci prendere dal nervosismo però: alla fine c’è un pallone e dobbiamo giocare a calcio, e a volte su questo noi pecchiamo un po’”. Questa è l’ottava partita in stagione in cui la Juve parte sotto nel punteggio: “C’è da lavorare. Stasera siamo andati sotto dopo che avevamo iniziato bene, ma questo deve aiutare la squadra a crescere, soprattutto ora che c’è un po’ più di apprensione visto che mancano i risultati. Abbiamo comunque giocato bene dal gol all’espulsione di Hernanes”.

“Pogba? Sta crescendo, ha fatto una partita importante, ma credo che debba ancora migliorare e capire meglio certi momenti della partita”,

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook