Verso Juve-Torino - Allegri punta sempre al 4-3-3: Marchisio e Morata dal 1'. Opzione rombo per i bianconeri

Verso Juve-Torino – Allegri punta sempre al 4-3-3: Marchisio e Morata dal 1′. Opzione rombo per i bianconeri


ORE 16.30, VERSO IL ROMBO – Ci saranno Hernanes e Dybala tra gli undici titolari. Nel Derby della Mole, Massimiliano ripesca l’ex Inter dal mazzo: con lui, spazio alla Joya ed Alvaro Morata. Un lieto ritorno, quello dello spagnolo. Così come quello del rombo: Cuadrado, infatti, partirà dalla panchina.
4-3-1-2: Buffon, Padoin, Barzagli, Bonucci, Evra; Khedira, Marchisio, Pogba; Hernanes; Dybala, Morata.

ORE 10:00, IL GIORNO DEL DERBY – La Juventus e il Torino si sfideranno nel match valido per la 11a giornata di Serie A. I granata hanno una buona posizione in classifica, a discapito dei bianconeri che cercano insistentemente punti per risalire in classifica. La gara è in programma alle  ore 18 e come ogni derby ha grande importanza nella città: Vecchia Signora contro Toro, è tutto pronto.

PROBABILI FORMAZIONI – Juventus (4-3-3) Buffon; Padoin, Barzagli, Bonucci, Evra; Khedira, Marchisio, Pogba; Cuadrado, Dybala, Morata.
Torino (3-5-2) Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Zappacosta, Benassi, Vives, Baselli, Bruno Peres; Maxi Lopez, Quagliarella

NUMERI E PRECEDENTI – Nei 70 precedenti tra Juventus e Torino, con i bianconeri in casa, si ravvisa una tendenza nettamente favorevole alla Vecchia Signora, che ha infatti vinto in 36 occasioni, ottenendo 18 pareggi. Nelle restanti 16 partite, infine, è stata la squadra ospite a ottenere i 3 punti. La vittoria col margine più ampio della Juventus risale al campionato 1951-52, quando i padroni di casa si imposero per 6-0; viceversa, la sconfitta più pesante per i bianconeri è datata 1942-43, quando il confronto si concluse con un 2-5 in favore dei granata. L’ultima vittoria degli uomini  guidati da Ventura, sul campo della Juventus, risale all’ormai lontana stagione 1994-95, quando il risultato finale fu di 1-2, con doppietta di Rizzitelli per i granata e l’autorete di Maltagliati in favore della Juve.

STATISTICHE – La media-gol del derby è di 2,69 a partita nei 70 precedenti tra le due squadre: in totale sono state realizzate 188 reti, di cui 118 a favore della Juventus e 70 dal Torino. Curiosa la statistica sulla distribuzione dei gol tra i primi e i secondi tempi: sia bianconeri che i granata hanno mostrato un perfetto equilibrio tra le due frazioni di gioco (59 gol realizzati sia nei primi, sia nei secondi tempi dalla Juventus, e 35 più 35 dal Torino).

BOMBER – Il capocannoniere della Juventus è Paulo Dybala, con quattro reti all’attivo. I migliori marcatori del Torino, invece, sino a questo momento della stagione, sono Fabio Quagliarella e Daniele Baselli, entrambi a segno per quattro volte.

Simone Di Sano

 

ULTIME NOTIZIE