TMW - Situazione Juve, parla Alessandrelli: "E' una situazione imbarazzante. Io avrei preso Aguero"

TMW – Situazione Juve, parla Alessandrelli: “E’ una situazione imbarazzante. Io avrei preso Aguero”


L’instabilità della Juventus ha colpito tutto il mondo bianconero. Anche Giancarlo Alessandrelli, ex portiere della Signora, ha espresso la sua opinione in esclusiva per TuttoMercatoWeb.com.

GIOCATTOLO ROTTO – “Forse si è davvero rotto il giocattolo. E’ una situazione imbarazzante, non c’è gioco, mancano la grinta e la cattiveria. Tevez e Vidal negli anni scorsi smuovevano gli animi. Ora i giocatori li vedo quasi fermi, sconfitti. Non entrano in campo col piglio giusto, sembrano timorosi. E’ come se avessero preso l’influenza tutti insieme. Ma qui ci vuole un antibiotico forte. E’ un problema strutturale, complesso. E il pericolo è non entrare in Champions. Sarei felicissimo a questo punto di arrivare al terzo posto”.

ALLEGRI – “Dopo la partita è facile criticare. E comunque se ci fosse stato o no, secondo me le cose non cambiavano”.

GLI INTERPRETI – “Lemina mi piace molto. Chi mi delude è Mandzukic, ieri sembrava estraneo alla partita, così è inutile. Morata ha provato a far qualcosa, ma non ha la grinta di Tevez. Dybala per ora ha fatto qualcosa di buono, ma non troppo. Senza i gol si va poco lontano… Forse serviva uno scardinatore, ci voleva Aguero, un bel fenomeno. Era il mio pallino”.