Sensi, c'è la fila: anche il Milan su di lui. E il Cesena spara alto

Sensi, c’è la fila: anche il Milan su di lui. E il Cesena spara alto


Piedi raffinati, classe innata e quel paragone con Marco Verratti. Quelli con cui si presenta Stefano Sensi, sono presupposti da campione, che ricalcano un po’ le orme dell’attuale regista del Psg: il ruolo, l’esplosione in Serie B, mezza Serie A interessata a lui. Con la speranza, però, che questa volta vada a finire diversamente e che Sensi possa rimanere in Italia.

Le opportunità non gli mancano. Juventus, Roma e Napoli sono sulle sue tracce. Senza dimenticare il Genoa, che già nel gennaio del 2014 si era fatto sotto per il giovane talento del Cesena, allora in prestito al San Marino. I romagnoli non vorrebbero cederlo nella finestra di riparazione, ma non sarà facile tenere a bada tutte le pretendenti.

Secondo quanto riportato da ‘calciomercato.com’, infatti, su Sensi ci sarebbe anche il Milan. I rossoneri, dopo aver perso Baselli in estate, sono alla ricerca di un “cervello” per il loro centrocampo e il classe ’95 potrebbe fare al caso loro. Ma l’impresa non si prospetta semplice: il Cesena chiede una cifra intorno ai dieci milioni di euro. Non pochi. Anche se, magari, qualche contropartita tecnica potrebbe ammorbidere la linea dura del ds Foschi.