ESCLUSIVA SJ - Fabiana Della Valle (GdS): "Pogba deve trovare la leggerezza di un anno fa. Dybala può giocare in più ruoli"

ESCLUSIVA SJ – Fabiana Della Valle (GdS): “Pogba deve trovare la leggerezza di un anno fa. Dybala può giocare in più ruoli”


 La redazione di SpazioJ.it ha contattato Fabiana Della Valle, giornalista della Gazzetta dello Sport, molto vicina all’ambiente bianconero. Ecco come ha risposto ai nostri microfoni:

Alla luce dell’ultima prestazione di Dybala, secondo lei le gerarchie in attacco devono essere ridefinite o Mandzukic e Morata sono ancora avanti?

“Credo che per Allegri Morata e Mandzukic siano ancora la coppia titolare, soprattutto in Champions dove conta l’esperienza, ma Dybala sta scalando posizioni. La prova con l’Atalanta è stata fondamentale perché ha dimostrato di non essere solo una prima punta”

L’infortunio di Pereyra può rilanciare nuovamente Hernanes? Secondo lei cosa può dare a questa squadra e qual è il ruolo più adatto a lui, regista o sulla trequarti?

“Il ruolo più adatto è il trequartista, anche se Hernanes interpreta il ruolo in maniera differente rispetto a Pereyra, più passaggi e meno inserimenti. Il problema è che Hernanes è alternativo a Cuadrado, perché con il colombiano Allegri fa 3-5-2 o 4-3-3. Difficile farlo giocare insieme e al momento Cuadrado è troppo in forma per lasciarlo fuori”.

Fa un gran piacere la nomina di Nedved come vicepresidente. In che modo l’assetto dirigenziale può trarre beneficio da questo innesto?

“Nedved è un grande conoscitore di calcio e sa quali sono i meccanismi dello spogliatoio, sarà un punto di raccordo importante tra giocatori e società e sarà prezioso anche sul mercato per i suoi suggerimenti”.

Contro l’Atalanta si è vista forse la miglior Juve del campionato: ottimo gioco di squadra e porta ancora inviolata. Secondo lei, quante possibilità hanno i bianconeri di vincere lo scudetto? Aggiungo: la Juve deve temere più la Roma o il Napoli?

“Otto punti non sono un’enormità, la Juve può tornare in corsa ma deve fare un filotto da qui alla sosta. Per lo scudetto vedo Roma e Napoli alla pari”.

Capitolo Champions League: il pareggio interno contro il Borussia ha riaperto il girone. Adesso tocca giocare la qualificazione in terra tedesca, quante possibilità ha la Juve di vincere in Germania? E per la vittoria del girone chi vede favorito tra Juve e City?

“Il Borussia visto a Torino non mi ha impressionato, la Juve può batterlo anche in trasferta ma serve più cinismo. Per il primo posto dico Juve, che ha lo scontro diretto in casa e ha già vinto in trasferta”.

L’inizio di stagione di Pogba è stato sicuramente al di sotto delle aspettative. Come commenta queste sue prestazioni, e in cosa deve migliorare il giocatore?

“Pogba è uno di quei giocatori a cui non rinuncerei mai. Ha pagato la normalizzazione della Juve e il fatto di non avere più i Tevez, i Pirlo e i Vidal con cui condividere lo status di uomini decisivi. Deve pensare meno e ricominciare a dare retta all’istinto, ritrovare la leggerezza di un anno fa, quando sicuramente sentiva meno la pressione”.

Ringraziamo pubblicamente Fabiana per la disponibilità concessa.

Intervista a cura di Antonio Capizzi ( Twitter @Capizzi10)