Cabrini: “Campionato strano, sbagliato considerare la Juve fuori dai giochi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Gazzetta dello Sport ha intervistato Antonio Cabrini, ex leggendario giocatore della Juventus e ora commissario tecnico della nazionale femminile di calcio. L’ex difensore bianconero ha ovviamente detto la sua sul campionato in corso e le sue parole fanno trapelare un po’ di ottimismo.

JUVE – “Quello di quest’anno è un campionato strano, è troppo presto per considerare i bianconeri fuori dai giochi – ha risposto, a domanda diretta -. La squadra di Allegri ha ancora tempo per rientrare, anche se ci sono molte rivali”. Tutti i tifosi bianconeri sperano abbia ragione lui.

NAZIONALE – Il suo ruolo, però, non può passare in secondo piano e allora d’obbligo due battute sul calcio femminile, che fatica ad imporsi: “Mi piacerebbe che il calcio femminile si sviluppasse ancora di più, abbiamo dodicimila tesserate, la Germania più di un milione. La federcalcio sta investendo, d’ora in avanti i club dovranno avere nel vivaio anche una squadra femminile. La Fiorentina si è adeguata visto che ha inglobato anche la prima squadra, ma non è l’unico club”.