CdA Juve, cambiano i nomi: tre volti nuovi. Nedved sarà vice presidente del Consiglio d'amministrazione: "Grazie a tutti, siamo cresciuti insieme"

CdA Juve, cambiano i nomi: tre volti nuovi. Nedved sarà vice presidente del Consiglio d’amministrazione: “Grazie a tutti, siamo cresciuti insieme”


Quattro ore di assemblea, e finalmente spuntano i nomi. Gli azionisti hanno approvato il bilancio dell’esercizio 2014/2015, chiuso con un utile di 2.298.263 euro. Subito dopo, si sono affrettati a conoscere i membri del nuovo CDA.

NUOVI VOLTI – Tre volti nuovi, tra i dirigenti bianconeri. Si tratta di Caitlin Huges, Daniela Marilungo e Francesco Roncaglio. La prima, già membro del board dello sviluppo economico della BBC, sarà coadiuvata dalla seconda, personalità di spicco negli affari esteri della Bank of America. Roncaglio, invece, è un manager da sempre vicino al presidente Agnelli. Gli altri nomi: Paolo Garimberti, Andrea Agnelli, Giulia Bongiorno, Assia Grazioli-Venier, Giuseppe Marotta, Aldo Mazzia, Pavel Nedved, Enrico Vellano e Maurizio Arrivabene.

PROMOZIONE – La notizia più clamorosa, però, è tutta dell’ex Pallone d’Oro Pavel Nedved: il board juventino lo ha scelto come vice presidente del Consiglio d’amministrazione. Niente male per il ceco: altro che rottura con il club…

LE PAROLE – Il commento di Agnelli ha preceduto quello del diretto interessato: “Pavel ha acquisito competenze specifiche in termini di bilancio e analisi”, ha detto il numero uno di C.so Galileo Ferraris. Seguito subito dalle parole della Furia Ceca, nuovi vice presidente bianconero: “Grazie a tutti, sento una fortissima responsabilità. E ringrazio tutto il mondo Juve. Siamo cresciuti insieme, abbiamo ottenuto successi importanti. Ora vogliamo rimanere su questi standard. Io sono a disposizione di tutti. Sono a disposizione del d.g. Beppe Marotta e del d.s. Fabio Paratici e, in generale, dell’intera Area Sportiva”.

 

ULTIME NOTIZIE