ReLIVE Juventus - Borussia MGB 0-0, i bianconeri dominano senza segnare

ReLIVE Juventus – Borussia MGB 0-0, i bianconeri dominano senza segnare


93′ Finisce qui! La Juve non riesce a scardinare la difesa del Borussia e il match termina 0-0. I bianconeri conquistano un buon punto, ma dopo 90′ minuti di dominio ci si poteva aspettare di più. E’ il secondo 0-0 per la Juve in pochi giorni, che permette però ai bianconeri di mantenere la testa del girone; nell’altra partita del gruppo D il Manchester City ha battuto 2-1 il Siviglia. La classifica, quindi, dice Juventus 7, Manchester City 6, Siviglia 3, Borussia MGB 1.

90′ Ci saranno tre minuti di recupero.

87′ Ultimo cambio: fuori Dahoud, dentro Nordtveit.

83′ Chiellini prova in girata dall’interno dell’area, pallone deviato fuori. Assedio Juve!

82′ Cambio anche nel Borussia: fuori Traoré, dentro Hahn.

80′ Ci prova Pogba a giro dal limite dell’area, palla fuori. E’ il momento di Dybala: entra al posto di Morata.

77′ Ammonito anche Xhaka.

74′ Cambio nel Borussia: fuori Raffael, dentro Hazard.

72′ Gianluigi Buffon è nella storia: il capitano bianconero è il giocatore con più minuti giocati con la maglia della Juventus! Gigi ha appena superato Del Piero.

70′ Secondo cambio per la Juve: esce Mandzukic ed entra Zaza.

65′ Proteste della Juve per un fallo in area ancora di Dominguez su Mandzukic, ma l’arbitro non fischia: decisione discutibile…

62′ Ammonito Wendt per un fallo su Khedira a centrocampo.

60′ Primo cambio: entra Pereyra, esce Cuadrado.

58′ POGBA! Gran destro su punizione, vola Sommer e para!

56′ Contropiede della Juve, ma Morata perde l’attimo e viene murato al momento della conclusione!

49′ Botta di Pogba da fuori area, Sommer mette in angolo!

45′ Si ricomincia! Non ci sono sostituzioni.

45′ Finisce il primo tempo, 0-0 tra Juve e Borussia. Fischi dello Stadium, ma sono tutti per il direttore di gara: il mancato rosso a Dominguez non è andato giù ai tifosi. La Juventus ha dominato la gara, spingendo molto per trovare il gol del vantaggio: ai bianconeri manca un po’ di cinismo negli ultimi metri, ma continuando così la squadra di Allegri riuscirà a conquistare i tre punti. Nell’altra gara del girone, Manchester City e Siviglia sono sull’1-1.

42′ Ammonito Dominguez dopo un fallo su Morata! Il giocatore del Borussia ha perso palla e ha steso lo spagnolo che andava solo verso la porta: tutta la Juve protesta, voleva il rosso!

35′ Morata! Sinistro dal limite dell’area che termina a lato.

31′ Ancora Juve! Prima Christensen anticipa Manduzkic in area, poi Chiellini di testa manda il pallone fuori.

30′ Ancora Pogba da fuori, palla fuori di poco! Ma la notizia più importante è che il francese ha giocato mezz’ora al suo livello, finalmente!

29′ Schema da calcio d’angolo che porta Pogba al tiro al volo: deviazione in calcio d’angolo da parte di un difensore del Borussia.

23′ Missile di Cuadrado dalla sinistra, palla alta non di molto! Spinge la Juve!

22′ Occasione bianconera! Cross di Barzagli dalla destra, Pogba protegge il pallone per Mandzukic che viene murato al momento della conclusione.

20′ Tentativo di Pogba da lontano: palla che vola altissima

16′ Ci prova Morata con un tiro sul secondo palo da posizione molto defilata sulla sinistra, ma la palla va alta.

10′ Primi dieci minuti di buon ritmo, la Juve cerca di fare il gioco mentre i tedeschi si difendono con ordine.

8′ Si fa vedere anche il Borussia con Raffael che ci prova da fuori: palla a lato.

3′ La Juve si affaccia dalle parti di Sommer: cross basso di Morata per Mandzukic, che non riesce a metterci il piede per pochi centimetri!

1′ Si parte, primo pallone per i bianconeri: inizia Juve-Borussia!

20:40 – Le squadre sono pronte e scendono in campo, manca poco al fischio d’inizio!

20:00 – Formazioni ufficiali: 

Juventus (4-3-3): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Pogba; Cuadrado, Mandzukic, Morata. A disp. Neto, Zaza, Hernanes, Dybala, Rugani, Evra, Pereyra. All. Allegri

Borussia Monchengladbach (4-4-2): Sommer; Korb, Christensen, Alvaro Dominguez, Wendt; Traoré, Dahoud, Xhaka, Johnson; Stindl, Raffael. A disp. Sippel, Nordtveit, Drmic, Hazard, Jantschke, Hahn, Hrgota. All. Schubert

Vincere per consolidare il primato e avvicinarsi al passaggio del turno. La Juve accoglie allo Stadium il Borussia Monchengladbach con questo obiettivo e sa bene che, nonostante le due sconfitte dei tedeschi nelle prime due gare, non sarà facile. Dal cambio di guida tecnico in poi, infatti, il Borussia sa solo vincere e questo lo rende un avversario temibile. Vietato abbassare la guardia. Allegri lo sa, non vuole sentir parlare di partita semplice e schiera i migliori. Sorprende l’impiego di Mandzukic, mentre arriva il tanto atteso momento di Alex Sandro, fin qui additato come oggetto misterioso a causa del scarso impiego.