Juventus-Borussia Mgb, Cuadrado stanco e Mandzukic fuori condizione: lo 0-0 è inevitabile

Juventus-Borussia Mgb, Cuadrado stanco e Mandzukic fuori condizione: lo 0-0 è inevitabile


Secondo 0-0 di fila per i bianconeri e primo vero stop in questa stagione di Champions League. Allo Stadium si è rivista la brutta Juventus di inizio stagione: centrocampo lento nella manovra, attacco impalpabile. Nota positiva: fino a poche settimane fa il primo tiro in porta degli avversari equivaleva a una rete, ora la retroguardia è tornata a essere impermeabile.

CUADRADO IN RISERVA – Il colombiano non si era fermato un attimo da inizio stagione: oggi sono mancati proprio la sua corsa e i suoi dribbling. Un Cuadrado, questa sera, palesemente a corto di fiato; in difficoltà anche nelle giocate che di solito per lui risultano semplicissime. Unico squillo al minuto 25′ quando si ritrova defilato sulla sinistra e fa partire un tiro che però non impensierisce il portiere avversario.  Allegri è costretto a richiamarlo in panchina intorno al minuto 60′. La sua freschezza sarà fondamentale per il proseguio della stagione bianconera.

ASPETTANDO IL VERO MANDZUKIC… – L’attacco bianconero non riesce proprio a ingranare e a trovare continuità in questa stagione. Allegri parte con Mandukic e Morata, sperando di rivitalizzarli nel loro ambiente preferito – la Champions- ma nemmeno questo funziona. Il croato sopratutto, a causa dell’infortunio che lo ha tenuto ai box nelle ultime settimane, appare ancora fuori forma; l’intesa con lo spagnolo poi, è del tutto da migliorare. Per Mandzukic oggi un buon inizio di partita, cha ha coinciso con il miglior momento della Juve: una buona occasione non sfruttata al 3′ su assist di Morata; al minuto 65′ riesce quasi a procurarsi un rigore per un contatto in area con Dominguez ma l’arbitro non se la sente di fischiare e lascia correre. La partita del croato finisce al minuto 70′, quando, stremato, lascia il campo a Simone Zaza.

 

ULTIME NOTIZIE