Radar Juve: in gol Buchel e Appelt. Mattiello torna in campo dopo il lungo infortunio. Espulso Bouy

Radar Juve: in gol Buchel e Appelt. Mattiello torna in campo dopo il lungo infortunio. Espulso Bouy


Questa settimana sono due i gol dei giocatori della Juventus in prestito in altre squadre, e portano la firma di Marcel Buchel e Gabriel Appelt. Da segnalare anche il ritorno in campo dopo il lungo infortunio da parte di Federico Mattiello. Vediamo come si sono comportati nel dettaglio:

Nicola Leali (Frosinone): Prestazione sufficiente per il giovane portiere nella vittoria casalinga del Frosinone contro la Sampdoria per 2-0. Pomeriggio di ordinaria amministrazione per lui.

Marcel Buchel (Empoli): Prestazione più che sufficiente per il centrocampista dell’Empoli nella sconfitta in casa della Roma. Mezzo voto in più per l’austriaco naturalizzato liechtensteinese che, con un gran sinistro da fuori area, buca i guantoni di Szczesny per il gol della bandiera dei toscani. Partita per il resto impreziosita da buoni tocchi in un contesto non semplice.

Federico Mattiello (Chievo): Torna in campo da titolare sette mesi dopo la frattura di tibia e perone nel match tra Genoa e Chievo, vinto dai rossoblu per 3-2. Patisce tantissimo lo scatenato Perotti. Devia in rete il tiro di Gakpé in occasione del 2-1 dei padroni di casa, ma si riscatta parzialmente con il cross dalla destra che ha propiziato il gran gol di tacco di Pellissier.

Carlo Pinsoglio (Livorno): Prestazione insufficiente per il portiere del Livorno nella brutta sconfitta dei toscani in casa del Crotone per 3-0. Forse sul traversone che poi Balasa ha trasformato in gol sarebbe dovuto intervenire. Sul secondo gol invece si fa scavalcare dal pallonetto di Capezzi.

Andrea Schiavone (Livorno): Prestazione insufficiente anche per l’ex capitano della Primavera della Juventus. Regge il centrocampo amaranto per tutto il primo tempo, ma nella ripresa viene risucchiato dal tracollo generale della squadra di Panucci.

Cristian Pasquato (Livorno): Il migliore tra le fila del Livorno nella batosta rimediata contro il Crotone. Nel primo tempo non si vede quasi mai, ma nella ripresa si dà un gran da fare. E’ l’unico che può fare la differenza, ma predica nel deserto.

Cristian Bunino (Livorno): Prestazione insufficiente per l’attaccante piemontese. Dopo 2’ ha la prima palla-gol della partita, ma si fa prendere dalla concitazione e calcia addosso al portiere calabrese. Nella ripresa serve a Pasquato un cioccolatino non sfruttato dall’ex Padova. Troppo poco per strappare una sufficienza.

Vincenzo Fiorillo (Pescara): Prestazione più che sufficiente per l’ex portiere della Samp nella vittoria del Pescara in casa del Trapani per 3-0. Due interventi importanti a conferma di un buono stato di forma. Per il resto ordinaria amministrazione.

Alberto Cerri (Cagliari): Entra al 55’ del match tra Novara e Cagliari, vinto dai padroni di casa per 1-0, al posto di Giannetti. Marcato in maniera ferrea dalla difesa piemontese, ha una sola vera occasione su servizio di Di Gennaro, ma non trova lo specchio della porta.

Leonardo Spinazzola (Perugia): Prestazione sufficiente per l’esterno del Perugia nella sconfitta dei grifoni in casa del Latina per 2-1. Serve l’assist per il gol di Del Prete. Viene sostituito al 75′ da Zapata.

Eric Lanini (Lanciano): Entra al 54’ del match tra Lanciano e Como, vinto dagli abruzzesi per 1-0, al posto di Di Matteo. Non combina molto nei minuti in cui è chiamato in causa.

Pol Garcia Tena (Como): Partita attenta e accorta per lo spagnolo. Spegne sul nascere ogni offensiva del Lanciano.

Francesco Anacoura (Rimini): Prestazione sufficiente per il portiere del Rimini nell’1-1 contro la Pistoiese. Peccato per l’errore nel finale: respinge un tiro Rovini sui piedi di Sinigaglia, che pareggia i conti per i toscani.

Lorenzo Benucci (Prato): De Petrillo lo inserisce al 22’ del derby tra Arezzo e Prato, vinto dagli amaranto per 1-0, per far fronte all’espulsione di Grifoni. Prestazione sufficiente per lui.

Luca Barlocco e Christian Tavanti (Carrarese): Prestazione più che sufficiente per i terzini della Carrarese nel 2-2 casalingo contro il Pisa.

Michel Cavion e Davide Cais (Carrarese): Entrano nel finale di partita. Troppo poco il tempo a loro disposizione per essere giudicati.

Carlo Ilari (Santarcangelo): Prestazione insufficiente per il centrocampista nella sconfitta del Santarcangelo in casa del Savona per 2-1.

Matteo Liviero (Lecce): Entra al 75’ del match tra Lecce e Ischia, vinto dai salentini per 1-0, al posto di Curiale. Troppo poco il tempo a sua disposizione per essere giudicato.

Mbaye Diagne (Ujpest): Prestazione insufficiente per l’attaccante senegalese nella sconfitta dell’Ujpest in casa del Paks per 1-0.

Ouasim Bouy (Zwolle): Prestazione insufficiente per l’ex Ajax nella sconfitta casalinga dello Zwolle contro il Vitesse per 5-1. Viene espulso al 50’ per un fallo in area ritenuto da ultimo uomo da parte del direttore di gara.

Mame Thiam (Zulte Waregem): Entra al 46’ del match tra Waregem e Anderlecht, vinto dagli ospiti per 4-0, al posto di Storm. Prestazione insufficiente la sua.

Gabriel Appelt (Leganés): Prestazione più che sufficiente per il centrocampista brasiliano nel 2-2 tra Leganés e Girona. Va in rete di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, portando il match sul 2-0 in favore dei padroni di casa. E’ il suo primo gol stagionale.

Zoran Josipovic (Lugano): Entra al 65’ del match tra Lugano e San Gallo, vinto dai padroni di casa per 3-1, al posto di Rossini. Prestazione sufficiente la sua.

Non hanno giocato: Alberto Brignoli (Sampdoria), Luca Marrone (Carpi), Fausto Rossi (Pro Vercelli), Hordur Magnusson (Cesena), Lorenzo Rosseti (Cesena), Andrés Tello (Cagliari), Stefano Beltrame (Pro Vercelli), Gregorio Luperini (Pro Vercelli), Stefano Padovan (Lanciano), Eros Castelletto (Pordenone), Nazzareno Belfasti (FeralpiSalò), Vlad Marin (Rimini), Elvis Kabashi (Pontedera), Nicolò Curti (Pontedera), Timothy Nocchi (Carrarese), Matteo Gerbaudo (Carrarese), Francesco Margiotta (Santarcangelo), Kingsley Coman (Bayern Monaco), Laurentiu Branescu (Omonia Nicosia), Paolo De Ceglie (Marsiglia), Mauricio Isla (Marsiglia), Jorge Martinez (Juventud de Las Piedras), Nico Hidalgo (Granada), Marcelo Djalo (Girona), Alberto Gallinetta (Cercle Bruges), Vajebah Sakor (Westerlo), Younes Bnou Marzouk (Westerlo).

 Alfredo Spedicato (@AlfredSped)

ULTIME NOTIZIE