Dualismo argentino, Dybala vs Icardi: per una leadership sia in Serie A che in nazionale

Dualismo argentino, Dybala vs Icardi: per una leadership sia in Serie A che in nazionale


E’ giunta l’ora per Paulo Dybala di diventare leader della nuova Juventus 2015-2016, protagonista di assist, spunti geniali, giocate vincenti e goal. Non che l’ex Palermo abbia deluso in questo inizio di stagione, ma il classe ’93 argentino deve iniziare a dare continuità alle sue prestazioni, maturità e leadership alla sua presenza in campo. Magari già da questa sera, nel match di San Siro contro l’Inter, quando dalla parte opposta del campo avrà un altro classe ’93 argentino pronto a rubargli la statuetta di “man of the match”: Mauro Icardi.

DUALISMO ARGENTINO – Dybala, come riporta Tuttosport nell’edizione odierna, è reduce dal debutto in nazionale con la maglia dell’Argentina, un sogno realizzato proprio ai danni dell’interista: i due, infatti, si contendono il quinto posto nel reparto offensivo dell’Albiceleste. Paulo supera Mauro in argentina, ma non in Serie A: l’attaccante dell’Inter, infatti, è già considerato uno dei giocatori più decisivi del nostro campionato. Maurito poi fa della Juventus la sua vera e propria vittima preferita: ben sei goal alla Signora in sole cinque gare.

IN CERCA DELL’INVESTITURA – Dybala contro l’Inter, invece, non è mai riuscito a trovare gloria personale: col Palermo l’ultima volta al San Siro ha incassato una netta sconfitta per 3-0. Tuttavia, un goal alla “Scala del calcio” Paulo l’ha già realizzato: lo scorso anno al Milan, il 2 novembre 2014. La Juventus e i suoi tifosi sperano possa ripetersi questa sera, in un match che può significare già moltissimo per l’intero cammino stagionale in Serie A dei bianconeri.

ULTIME NOTIZIE