Lichtsteiner, il recupero procede. Ma saranno necessari nuovi esami

Lichtsteiner, il recupero procede. Ma saranno necessari nuovi esami


Era stato troppo ottimista, Stephan Lichtsteiner. Dopo il malessere avvertito in occasione della gara contro il Frosinone, pensava di poter tornare presto in campo, su quella fascia destra di cui è padrone da ormai cinque stagioni. Ma l’aritmia cardiaca benigna all’origine dei problemi respiratori dello svizzero, hanno reso necessario l’intervento chirurgico: “I tempi per il pieno recupero agonistico sono stimabili in 30 giorni”, recitava il comunicato della società bianconera dello scorso 2 ottobre.

Lichtsteiner, da lunedì, è tornato a Vinovo. Come riporta ‘Tuttosport’, il decorso post-operatorio procede per il verso giusto, ma non si conoscono ulteriori dettagli circa le cure a cui è sottoposto l’esterno elvetico. Tuttavia, filtra ottimismo.

Nonostante ciò, bisognerà attendere ancora per notizie certe. Almeno fino a novembre, quando Lichtsteiner dovrebbe essere ristabilito. Ma, comunque, saranno necessari nuovi esami, sia per certificare l’idoneità sportiva che per valutare le reali condizioni del bianconero.

Un altro aspetto da non sottovalutare, inoltre, saranno le condizioni atletiche e fisiche dello svizzero, fermo dal 23 settembre. Allegri, intanto, aspetta e spera: Lichtsteiner sarebbe una pedina preziosissima nel suo undici.

ULTIME NOTIZIE