Prandelli: “Inter-Juve partita con enormi pressioni per tutti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ne ha giocate diverse con la maglia bianconera, ma ora sogna di viverla da tecnico. Di che parliamo? Di Inter-Juve, ovvio. E di Cesare Prandelli, ex ct azzurro e allenatore del Galatasaray. Da un po’ di tempo, tornato anche a parlare di calcio.

“Cosa significa Inter-Juve? Significa iniziare la partita qualche giorno prima, sono gare che ti possono dare conferme importanti”, ha raccontato Prandelli a Mediaset. Aggiungendo, inoltre, che ciò comporta tanta pressione. “E vale per tutti. Nessuno – ha quindi continuato – può sottrarsi delle pressioni in una gara così”. Neanche Jovetic, che lui ha sgrezzato e lanciato nel calcio che conta. “Sulle qualità di Jovetic nessuno può sindacare – ha allora chiosato il tecnico – è sempre stato un ragazzo di spiccate qualità ed è tornato nel campionato italiano che conosce bene. Adesso, però, mi sembra più attaccante rispetto al giocatore visto a Firenze”.