Handanovic: “Vedere la Juve così mi ha sorpreso. Ho sempre ammirato Buffon”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’estremo difensore nerazzurro Samir Handanovic ha concesso una lunga intervista al Corriere dello Sport alle porte di Inter-Juventus. Ecco quanto evidenziato da SpazioJ.it:

BUON INIZIO – “L’inizio di stagione dell’Inter? Buono, abbiamo i punti “giusti”, quelli che abbiamo meritato, ma potevano anche essere di più. Non siamo andati oltre le attese. Le nostre aspettative erano queste, anzi speravamo di vincerle tutte e sette. Quello che pensavano gli altri non lo so”.

MOMENTO JUVE – “Gli ultimi 4 scudetti li ha vinti la Juve e credo che rimanga la favorita anche se ora è dietro in classifica. Dopo le partenze di Pirlo, Tevez e Vidal, tre colonne portanti del gruppo, era lecito pensare che certe difficoltà fossero normali, ma vedere i bianconeri a 8 punti dopo 7 gare mi ha comunque sorpreso un po’. Il campionato però è lungo e può succedere di tutto”.

RICORDI – “Rimini-Juve 1-1?  Fu il mio esordio con il Rimini e c’era un grande entusiasmo perché per la prima volta la Juventus giocava a Rimini. Facemmo una grande gara e nel finale sfiorammo la vittoria con Matri. In porta però loro avevano Buffon e finì in parità”.

FILOSOFIA BUFFON – “Un errore escluderlo dalla lista per il Pallone d’Oro. Gigi è ancora uno dei primi 5 portieri al mondo. Da piccolo lo guardavo e lo ammiravo. Rischiava e usciva sempre, sia sulle palle basse che su quelle alte. Ha imposto una nuova filosofia al ruolo. All’età di Buffon dove sarò? In porta come lui”.

MANCINI – “Ha portato tante cose importanti perché i risultati non arrivano da un giorno all’altro, per caso. Mancini ha trasmesso la giusta mentalità e ci ha fatto capire cosa significa giocare per l’Inter”.

ALTRI NUMERI 1 – “Darei il Pallone d’Oro per i portieri a Neuer, perché ha stravolto il ruolo. Gioca molto alto e rischia quello che altri non rischiano perché è bravo, ma anche perché gioca al Bayern, una squadra che ha sempre il pallone e il baricentro è più spostato in avanti rispetto alle avversarie. Altri portieri che mi piacciono? Lloris. E Courtois?  E’ forte, ma ora è infortunato”.

 

Oscar Toson

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook