Radar Juve: primo gol in carriera per Magnusson. Tello esordisce con il Cagliari

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In questa settimana dedicata alle Nazionali, la Serie B è scesa regolarmente in campo. Vediamo nel dettaglio come si sono comportati i giocatori della Juventus in prestito nella serie cadetta:

Carlo Pinsoglio (Livorno): Prestazione sufficiente per il portiere del Livorno nell’1-1 contro l’Avellino. Non ha colpe sul gol di Trotta.

Andrea Schiavone (Livorno): Prestazione insufficiente per l’ex capitano della Juventus Primavera. Brilla meno del solito. Più chiuso, nel primo tempo si affaccia poco in avanti. Nel centrocampo a tre soffre.

Cristian Pasquato (Livorno): Il migliore tra le fila dei toscani nell’1-1 tra Livorno e Avellino. Il primo vero tiro in porta è suo dopo 20’, parato a terra da Frattali. Conquista il rigore grazie ad un tiro deviato con la mano da Biraschi.

Cristian Bunino (Livorno): Entra all’88’ al posto di Comi. Non ha tempo né modo di mettersi in luce.

Vincenzo Fiorillo (Pescara): Prestazione sufficiente per l’ex portiere della Samp nella sconfitta del Pescara contro l’Ascoli. Raccoglie tre volte la palla in fondo alla propria rete, ma non ha responsabilità.

Hordur Magnusson (Cesena): Prestazione insufficiente per il difensore islandese nella sconfitta del Cesena in casa del Cagliari per 3-1. Al 73’ accorcia le distanze per i romagnoli con un calcio di punizione da quasi trenta metri. Gol a parte, comunque bellissimo, è disastroso. Non è un caso se cinque gol su sei subiti quest’anno dal Cesena portano la sua firma in negativo.

Andrés Tello (Cagliari): Entra al 78’ del match tra Cagliari e Cesena al posto di Farias e fa il suo esordio con la maglia dei sardi. Prestazione sufficiente la sua.

Fausto Rossi (Pro Vercelli): Prestazione insufficiente per il centrocampista della Pro Vercelli nella sconfitta nel derby contro il Novara per 1-0. Parte bene, perde intensità col passare dei minuti. Esce all’81’ per fa spazio a Stefano Beltrame: troppo poco il tempo a disposizione per poter essere giudicato.

Stefano Padovan (Lanciano): Entra al’58 della sfida tra Bari e Lanciano, vinta 1-0 dai galletti, al posto di Ferrari. Il suo ingresso in campo non porta i frutti sperati.

Eric Lanini (Lanciano): Entra al 78’ al posto di Di Francesco. Buon impatto con la gara, ma D’Aversa l’ha inserito troppo tardi.

Pol Garcia Tena (Como): Non demerita nonostante i tre gol subiti dal Como in casa contro il Brescia. Prova anche la soluzione personale senza troppa fortuna.

Non hanno giocato: Lorenzo Rosseti (Cesena), Alberto Cerri (Cagliari), Gregorio Luperini (Pro Vercelli), Leonardo Spinazzola (Perugia).

Alfredo Spedicato (@AlfredSped)