Ljajic, voglia di Inter-Juve: "Mi candido a titolare, i bianconeri lotteranno per lo scudetto"

Ljajic, voglia di Inter-Juve: “Mi candido a titolare, i bianconeri lotteranno per lo scudetto”


Del resto, chi non vuole giocare i big match? Ecco: Adem Ljajic non è arrivato all’Inter per guardare. Anzi, tutt’altra storia. Specialmente in vista del prossimo Inter-Juve: la partita della possibile svolta. Per entrambe.

“Se mi candido per la Juve? Sicuramente – ha raccontato il serbo alla Gazzetta – Anche se alla fine l’unica cosa che conta è che l’Inter vinca. Che la squadra faccia sempre buoni risultati. Dobbiamo giocare e preparare una partita alla volta poi si vedrà, la stagione è lunga”.

Lunga, lunghissima. Però già bella per i colori nerazzurri: era da tanto che gli interisti non ammiravano il proprio club così in alto. “Ma senza dubbio, Roma, Juventus, Napoli e Fiorentina sono davvero forti – ha allora chiosato l’attaccante – Anche noi lo siamo e miglioriamo ogni volta”. Juve da prova del nove, dunque. E del ventidue.