É stato per anni il re delle punizioni della Serie A: decide di ripartire dalla Lega Pro

É stato per anni il re delle punizioni della Serie A: decide di ripartire dalla Lega Pro


Un cerchio che si chiude. Così può essere considerata la storia di Alessandro Parisi, che a 38 anni torna in campo e lo fa proprio con la maglia della squadra che più di ogni altra lo ha innalzato in carriera: quella del Messina. Sullo Stretto ha vissuto i suoi anni migliori, dal 2003 al 2008, guadagnandosi il soprannome proprio di “Roberto Carlos dello Stretto”, grazie soprattutto ai tantissimi gol segnati con il suo piede sinistro, soprattutto su calcio da fermo. Poi nel 2012 la squalifica per il calcioscommesse, che lo vede implicato nel filone barese. Scontata la pena, ora Parisi torna in campo, con un sogno: riportare in alto il Messina.