Sosta Nazionali, in 13 a caccia di gioie patriottiche

Sosta Nazionali, in 13 a caccia di gioie patriottiche


La sosta delle Nazionali, che interromperà la Serie A per una decina di giorni, è come una medaglia, col suo bel fronte e il brutto retro. In casa Juve ci saranno giocatori che avranno tempo per recuperare dagli infortuni, come Marchisio e Mandzukic, chi, come Khedira si dedicherà a quell’allenamento che è mancato per guai fisici, altri invece partiranno per le partite con le rispettive Nazionali.

Ecco il rovescio della medaglia: viaggi intercontinentali, energie spese, rischio infortuni. In totale a questo giro saranno 13 gli uomini in spedizione:

  • ITALIA: Buffon, Bonucci, Barzagli, Chiellini e Zaza, in programma partite con Azerbaigian e Norvegia, valide per le qualificazioni ad Euro 2016.
  • ITALIA UNDER 21: Rugani, in programma match con Slovenia e Repubblica d’Irlanda.
  • ARGENTINA: Pereyra e Dybala, per l’ex Palermo prima convocazione. Per entrambi match con Ecuador e Paraguay, valide per le qualificazioni ai Mondiali 2018.
  • COLOMBIA: Cuadrado, partita contro l’Uruguay, qualificazioni Mondiali.
  • URUGUAY: Caceres. Partite con Bolivia e Colombia, qualificazioni Mondiali.
  • SPAGNA: Morata, partite con Lussemburgo e Ucraina, qualificazioni Euro 2016.
  • FRANCIA: Evra e Pogba, amichevoli con Armenia e Serbia.

Roberto Moretti