Verso Juve-Bologna - Confermati il modulo e gli stessi undici di mercoledì. Pereyra indisponibile, possibile debutto a partita in corso per Asamoah

Verso Juve-Bologna – Confermati il modulo e gli stessi undici di mercoledì. Pereyra indisponibile, possibile debutto a partita in corso per Asamoah


AGGIORNAMENTO ORE 14.35 – Allegri ne convoca venti. QUI l’elenco completo.

AGGIORNAMENTO 14.25 – Molto loquace, Max Allegri. In conferenza stampa, infatti, l’allenatore toscano ha rivelato l’intera formazione. “Giocano gli stessi di mercoledì”, ha rivelato il tecnico. Sorridendo e lasciando un unico dubbio: il modulo. Quale sarà? Molto probabilmente, lo stesso di mercoledì: un 4-3-3 tutto sui generis. QUI le dichiarazioni del mister.
Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Evra; Khedira, Hernanes, Pogba; Dybala, Morata, Cuadrado.

ORE 10.30 – La sfida di domani tra Juventus e Bologna potrebbe risultare un incontro chiave per le due formazioni che cercheranno con le loro forze di uscire dal periodo poco positivo in termini di risultati. I bianconeri non credevano potessero avere solo 5 punti dopo 6 gare giocate; gli emiliani, dal canto loro, hanno allestito una buona rosa per la salvezza, ma stanno pagando l’esordio in una realtà come la Serie A, seppur di casa in un ambiente come Bologna.

LE SCELTE DI ALLEGRI – Massimiliano Allegri domenica confermerà il 4-3-3 visto contro il Siviglia, pur se con qualche rotazione. In difesa, davanti a Buffon, sarà confermato Barzagli sulla destra con Bonucci al centro. Al fianco di Leo ci sarà Rugani, al debutto da titolare con la Juventus, sulla sinistra chance per Alex Sandro. Dubbi a centrocampo: Sturaro non dovrebbe recuperare dal problema al polpaccio, Pogba ha giocato tutte le partite e potrebbe godere di un turno di riposo, Khedira è tornato mercoledì dopo un lungo stop. Se il tedesco offrirà garanzie fisiche, verrà confermato titolare. Occhio a Pereyra, forte candidato per partire dal primo minuto. In regia ballottaggio tra Hernanes e Lemina, non ancora al meglio. In attacco, dopo l’ottima prova in Champions, verrà confermato il tridente Cuadrado-Dybala-Morata.

PROBABILI FORMAZIONI:

Juventus (4-3-3) – Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Lemina, Pereyra; Cuadrado, Morata, Dybala.

Bologna (4-3-3) Mirante, Ferrari, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Taider, Diawara, Rizzo; Brienza, Destro, Mounier.

GARA IN NUMERI – La Juventus ha vinto tutti gli ultimi quattro match di Serie A contro il Bologna, senza subire alcun gol nei tre più recenti. Più in generale, i bianconeri hanno perso solo una delle ultime 25 sfide con i rossoblu nel massimo campionato (16 le vittorie). Prima dell’ultima sfida allo Juventus Stadium (1-0 per i padroni di casa), il Bologna aveva trovato la rete in ciascuno dei nove precedenti confronti esterni con i bianconeri in Serie A. Tre sconfitte nelle prime sei giornate: alla Juventus non accadeva dal 1987/88, ma in quel caso ottenne anche tre vittorie. Era dal marzo 2012 che la Juve non otteneva una sola vittoria nell’arco di sette turni di campionato (in questo caso a cavallo tra due stagioni), ma in quell’occasione era rimasta imbattuta (1V, 6N).

RECORD NEGATIVI – La Juventus non vince da tre partite in casa in campionato: non era mai successo da quando gioca allo Stadium. Il Bologna, invece,  è la squadra che ha perso più partite in questo avvio di campionato (cinque su sei). I rossoblu sono, con il Genoa, una delle due squadre che non hanno ancora ottenuto punti in trasferta in questa Serie A. I felsinei sono  l’unica squadra a non avere ancora segnato nei secondi tempi, mentre nessuna formazione ha realizzato meno gol della Juventus prima dell’intervallo (uno).

Simone Di Sano

 

ULTIME NOTIZIE