Pirlo, il suo NY City ancora sconfitto: ora i playoff sono quasi irraggiungibili

Pirlo, il suo NY City ancora sconfitto: ora i playoff sono quasi irraggiungibili


Ci vorrebbe un miracolo. Andrea Pirlo è a dir poco lontano dal giocare i playoff della Mls: perché se dovesse continuare così il suo New York City, uscito sconfitto anche nella trasferta di Washington con il DC United, il post-season sarebbe praticamente un miraggio.

Non proprio il migliore degli inizi, per il ventuno. Arrivato negli USA con tanta voglia di continuare a stupire. E di vincere, ovviamente: del resto, con Lampard e Villa, l’illusione si prestava piuttosto bene. Invece, nulla da fare. O quasi: perché il frutto della fusione di Yankees e Manchester City ha un’ultima possibilità. Ossia: vincerle tutte e sperare nella debacle delle canadesi. Davanti, infatti, ci sono il Montreal Impact (cinque lunghezze in più) ed il Toronto di Seba Giovinco (sei punti di vantaggio): sono loro le ultime ad occupare un posto valido per il sogno finale.
Insomma: la speranza è l’ultima a morire. E con un Pirlo in più, chissà che l’american dream non diventi più italian che mai.

Cristiano Corbo