Si lavora al rinnovo di Morata: Alvaro vuole 4 milioni, ma c'è il pericolo Real

Si lavora al rinnovo di Morata: Alvaro vuole 4 milioni, ma c’è il pericolo Real


Continua il lavoro in casa Juve per il rinnovo del contratto di Alvaro Morata, con Juanma Lopez, agente del calciatore, e Beppe Marotta che trattano ormai da settimane. I rapporti sono buoni, anche se, per ora, c’è una distanza importante tra domanda ed offerta. Attualmente l’attaccante spagnolo percepisce 2,2 milioni di euro a stagione, mentre la sua richiesta è praticamente del doppio: tra i 4 e i 4,5 milioni annui. La Juventus, dal canto suo, non può tirarsi troppo indietro perché Morata, nel momento in cui il Real Madrid dovesse esercitare il famoso diritto di recompra, guadagnerebbe appunto circa 4 milioni all’anno in maglia merengues, in virtù del contratto firmato poco prima della partenza per Torino.

Già, il diritto di recompra, una vera grana per la Juve: ufficialmente il Real Madrid può esercitarlo nell’estate 2016 o in quella successiva, ed il costo potrà arrivare al massimo a 30 milioni, in base anche al numero di presenze. Come possono Juventus e Morata opporsi? Semplice: ufficialmente non possono. Se il Real deciderà di riportare a casa il figliol prodigo alle cifre stabilite, potrà tranquillamente farlo. Marotta sta però cercando di legare Alvaro il più possibile ai colori bianconeri, in modo da avere una carta in più da giocare. L’altra idea è quella di versare nelle casse madrilene un altro po’ di milioni, ma potrebbe essere davvero dura.

Alessandro Bazzanella