"Mi hanno rotto il naso ma non mi opero: devo stare vicino alla squadra"

“Mi hanno rotto il naso ma non mi opero: devo stare vicino alla squadra”


La vittoria della Lazio in Europa League è stata macchiata solo dall’infortunio al naso di Mauricio, dovuto ad una gomitata di Beric, che è stato poi espulso. Il giocatore biancoceleste, sul proprio profilo Instagram, annuncia però di non volersi operare pur di stare vicino alla squadra in questo momento.

🇮🇹Purtroppo ho dovuto lasciare il gioco dopo questo momento. In ospedale è stato dimostrato: mi sono rotto il naso in due parti. Hanno chiesto se volevo a funzionare, ma avrebbe bisogno di stare un mese messo da parte. Ho scelto di non avere un intervento chirurgico. Voglio allenarsi, voglio essere con la squadra. Voglio lavorare sodo per tornare ancora più forte. Mi sento bene e dovrò indossare una maschera, ma almeno terrò insieme ai miei compagni di squadra in lotta per il Lazio, mai! —- 🇬🇧Unfortunately I had to leave the game after this moment. At the hospital it has been proven: I broke my nose in two parts. They asked if I wanted to operate, but would need to stay a month sidelined. I chose NOT to have surgery. I wanna train, I wanna be with the team. I wanna work hard to come back even stronger. I’m feeling ok and I will have to wear a mask, but at least I will keep together with my teammates fighting for Lazio, ever! #ForzaLazio #GreatVictory #europaleague #insiemesiamopiùforti —- 🔰Infelizmente precisei sair da partida após esse lance. No hospital foi comprovado: Quebrei o nariz em duas partes. Perguntaram se eu queria operar, mas precisaria ficar um mês fora dos gramados. Escolhi NÃO fazer a cirurgia. Quero treinar, estar com o time. Quero trabalhar para voltar ainda mais forte. Estou bem e terei que usar máscara, mas sigo com meus companheiros lutando pela #Lazio, sempre!

Una foto pubblicata da Mauricio 33 (@mausantos33) in data: