Top and Flop: Juventus-Siviglia

Top and Flop: Juventus-Siviglia


La Juve di Champions è una squadra capace di giocare partite perfette e mettere alle strette avversari di qualità sicuramente superiori rispetto a quelli del nostro campionato. Contro il Siviglia arriva la seconda vittoria consecutiva che proietta i bianconeri in testa al Gruppo D, adesso il match point con i tedeschi allo Stadium per ipotecare il passaggio agli ottavi. Formazione impeccabile da parte del mister: Khedira dà ordine e personalità, Barzagli si riscopre terzino e Morata si galvanizza in serate come queste. Da segnalare il primo gol in Champions per Zaza, e l’esordio assoluto di Daniele Rugani con la maglia bianconera.

Top 1, Morata. Il goleador europeo si conferma e realizza il quinto gol consecutivo in altrettante gare disputate. La rete contro il Siviglia racchiude parte del baglio tecnico di Alvaro: tempismo perfetto, elevazione e stacco di testa. Lo spagnolo sta pian piano superando i problemi fisici e recuperando la forma giusta per poter essere incisivo anche in campionato; intanto affina l’intesa con Dybala, i due promettono spettacolo e Allegri sta già pensando al modulo giusto per esaltare le qualità di entrambi. Alvaro entra così nella storia della Juventus, ha eguagliato la leggenda Del Piero, mica male. 

Top 2, Khedira. Pronti via e subito in campo. Il tedesco risponde benissimo e ringrazia Allegri per l’opportunità concessa dopo appena tre giorni dal recupero dell’infortunio; tatticamente è una pedina fondamentale: sempre ben piazzato, recupera un sacco di palloni e trova sempre la giocata giusta. A questa Juve mancava un vero leader capace di dettare i tempi di gioco, il suo graduale inserimento sarà manna dal cielo per Allegri e per il resto dei compagni; contro il Siviglia partita ordinata, nessuna sbavatura. Welcome Sami.

RISULTATO FINALE: Juventus-Siviglia 2-0 (Morata, Zaza)

Antonio Capizzi

ULTIME NOTIZIE