Roma, tira una brutta aria: Garcia vacilla. E intanto scherza: "Scommetterei sullo scudetto? Non posso"

Roma, tira una brutta aria: Garcia vacilla. E intanto scherza: “Scommetterei sullo scudetto? Non posso”


Sono state le protagoniste indiscusse degli ultimi campionati, ma oggi Juve e Roma non se la passano molto bene. E se la vittoria in Champions League ha dato un po’ di ossigeno ad Allegri, nella capitale tira una brutta aria: Rudi Garcia, idolo della tifoseria fino a pochi mesi fa, è ora il principale imputato dopo la brutta sconfitta contro il Bate Borisov.

“Ho sbagliato formazione”, ha ammesso il tecnico francese, accusato proprio di essere in palese confusione: Florenzi terzino con un attacco a trazione decisamente offensiva, e due terzini di ruolo in panchina, Nainggolan davanti alla difesa, Iago Falque prima non convocato poi schierato titolare. Questi sono alcuni degli errori che la piazza giallorossa contesta al proprio allenatore. Inoltre, preoccupa la situazione dello spogliatoio: lo stesso Florenzi, infatti, ha ammesso che “la partita è stata preparata malissimo”. E Garcia, di tutta risposta, ha scaricato la colpa sul gruppo: “Hanno pensato che si poteva vincere senza sforzi”, ha detto.

Ora, l’ipotesi di un addio, che sembrava impossibile, non è da scartare. I nomi che si stanno facendo sono di spessore, Ancelotti in primis: l’ex allenatore del Real Madrid non ha mai nascosto il suo sogno di allenare la Roma e attualmente è libero. Nel mentre, Garcia scherza sulle possibilità di scudetto della sua squadra: “Se scommetterei 50 centesimi sulla vittoria dello scudetto? Sapete che anche per noi in Francia non c’è la possibilità di scommettere sul calcio, allora forse inizierò a scommettere sui cavalli“. Chissà quanto durerà il suo buonumore.

ULTIME NOTIZIE