Verso Juve-Siviglia – Allenamento terminato. Lichtsteiner torna in gruppo, domani parleranno Allegri e Buffon

ORE 17.30 – ALLENAMENTO TERMINATO – 

La Juventus ha concluso l’allenamento pomeridiano in vista del Siviglia. Con una nota sul sito ufficiale, la società bianconera ha comunicato che Stephan Lichtsteiner è tornato in gruppo e che domani ci sarà la conferenza di Max Allegri e Gigi Buffon.

“Un blocco compatto, concentrato e fortemente motivato. Così si è presentata la Juve questo pomeriggio a Vinovo. I bianconeri, ieri al lavoro in gruppi separati tra chi aveva giocato sabato contro il Napoli e chi invece non era sceso in campo al San Paolo, oggi si sono allenati insieme, preparando la sfida di Champions contro il Siviglia. Una gara che non solo permetterebbe di allungare in classifica nel Gruppo D, ma che soprattutto darebbe carica e convinzione anche in ottica campionato.

Per ottenere tutto questo però, serve vincere. E per vincere servono carica e convinzione. Quelle che la Juve ha messo in campo nella seduta odierna, provando gli schemi da replicare contro gli spagnoli. Con il gruppo si è allenato anche Stephan Lichtsteiner che ha regolarmente lavorato con i compagni.

I bianconeri torneranno in campo domani pomeriggio, alla vigilia della sfida, per l’allenamento di rifinitura: la seduta inizierà alle 15.15 a Vinovo e il primo quarto d’ora sarà aperto ai media. La conferenza stampa di mister Allegri e di Buffon si terrà invece allo Stadium, con inizio alle 19.20 e sarà trasmessa in Live Streaming per i Member su Juventus.com.

I due appuntamenti saranno intervallati dall’allenamento e dalla conferenza del Siviglia, entrambi allo Stadium: alle 18.15 il tecnico Unai Emery e un giocatore incontreranno i giornalisti in sala stampa e alle 19.00 gli spagnoli scenderanno in campo per la seduta” – il contenuto della nota.

ORE 15.30 – ALLENAMENTO IN CORSO – È in corso l’allenamento dell’antivigilia per preparare la sfida di mercoledì contro il Siviglia. Allegri schiererà il 4-3-3 soltanto se sarà disponibile Martin Caceres. Con Lichtsteiner non ancora al meglio e Padoin fuori dalla lista Champions, l’uruguaiano è l’unico terzino di ruolo. Se non sarà disponibile, il 3-5-2 sarà l’unica soluzione possibile

ORE 15.00 – ARBITRA ERIKSSON – Sarà lo svedese Jonas Eriksson a dirigere Juve-Siviglia, in programma mercoledì allo Juventus Stadium alle ore 20:45. Lo ha reso noto la UEFA, comunicando tutto il sestetto arbitrale. Gli assistenti saranno Mathias Klasenius e Daniel Warnmark, gli addizionali d’area Stefan Johannesson e Markus Strombergsson, il quarto uomo Mehmet Culum, anche loro svedesi.

ORE 14.30 – ALLENAMENTO POMERIDIANO CON PARATICI –  I bianconeri sono arrivati da un po’ a Vinovo per il pranzo. Nel pomeriggio ci sarà l’allenamento in vista del Siviglia. A Vinovo è presente anche Fabio Paratici. Sami Khedira da ieri si allena con il gruppo, mentre Marchisio rientrerà dopo la sosta.

ORE 10.00 – ALLEGRI PENSA AL 4-3-3Seconda giornata di Champions League, la testa è già lì. Dopo la sorprendente, visto l’andazzo in campionato, vittoria a Manchester, la Juventus cerca di consolidare l’approccio maestoso all’Europa affrontando gli spagnoli del Siviglia, mercoledì sera allo Stadium. Con un’altra vittoria il passaggio del turno sarebbe veramente a portata di mano.

Sarà ancora 4-3-3 con Morata punta centrale, Cuadrado a destra e Pereyra a sinistra; in mezzo al campo Lemina, con Sturaro e Pogba a corrergli di fianco. Tra i quattro dietro si rivede Caceres a destra, in mezzo Bonucci e Chiellini e il solito Evra sulla sinistra, con Alex Sandro pronto a contendergli il posto da titolare. La realizzazione del modulo sarà possibile qualora Caceres sia disponibile (cosa abbastanza probabile), altrimenti in quella zona nessuno potrà interpretare il ruolo; se “el Pelado” non ci sarà, via libera al 3-5-2 con Cuadrado abbassato ad esterno di centrocampo.

Dall’altra parte del campo la Juventus affronterà una squadra che ha gli stessi punti in classifica (in campionato) dopo lo stesso numero di gare giocate, anche se con ambizioni ben diverse.

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy