Emery: “La Juve uno squadrone”, spagnoli a Torino col 4-2-3-1

Juventus contro Siviglia. Questo il prossimo scontro europeo dei bianconeri nel girone D, guidato da entrambe le formazioni con tre punti in virtù delle vittorie rispettivamente su City e Borussia Monchengladbach. Gli spagnoli stanno vivendo un momento calcisticamente opaco, visto che l’unica vittoria in Liga (3-2 al Rayo) è arrivata solo nell’ultimo week-end, dopo cinque gare; si può parlare di una similitudine statistica con la Juventus, anche se rispetto a loro le ambizioni sono differenti.

Emery in avvicinamento al match europeo ha parlato con grande rispetto della Juventus, dicendo che “è uno squadrone, la vice campione d’Europa, con loro voglio solo fare una bella figura“.

Il tecnico metterà in campo un 4-2-3-1, modulo col quale ha agguantato le due vittorie stagionali. Dovrebbe vedersi centravanti Llorente, anche se Immobile e Gameiro sgomitano parecchio; a sostegno della prima punta occhio a Konoplyanka, che Emery vuole a tutti i costi aiutare ad inserirsi perchè dotato di un talento innato.

Probabile formazione Siviglia (4-2-3-1): Rico; Coke, Andreolli, Kolodziejczak, Tremoulinas, Cristoforo, Krychowiak, Khron-Dehli, Konoplyanka, Reyes, Llorente.

Roberto Moretti

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy