Khedira vicino al rientro: Siviglia nel mirino. Per Marchisio tempi più lunghi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sono tanti i motivi che stanno dietro l’avvio stentato della Juventus, ma sicuramente le assenze di due uomini-chiave come Claudio Marchisio e Sami Khedira hanno decisamente pesato. Il tedesco non è mai sceso in campo in campionato, mentre il Principino ha disputato appena 45 minuti contro il Chievo. Esperienza e qualità che faranno comodo a Massimiliano Allegri, in cerca di nuovi leader carismatici ancora prima che tecnici.

Si lavora, dunque, al rientro dei due. Sembra che quello di Khedira sia il più imminente: l’ex madridista è ai box dal primo agosto, a causa della lesione miotendinea di secondo grado del bicipite femorale della coscia destra rimediata contro il Marsiglia in amichevole. Il tedesco tornerà in gruppo da domani e non è da escludere la convocazione per la sfida di Champions League contro il Siviglia, mercoledì allo Stadium.

Tempi leggermente più lunghi per Marchisio, che è fuori dal 12 settembre per una lesione muscolare all’adduttore destro. Per il centrocampista bianconero si tratta di una ricaduta, quindi la prudenza è d’obbligo. Il Principino dovrebbe tornare disponibile dopo la sosta per le nazionali, in programma per la seconda settimana di ottobre. Al rientro (18 ottobre), la Juve sarà attesa dalla trasferta a San Siro contro l’Inter. Un rientro in grande stile per Marchisio.

Felice Lanzaro (@FeliceLanzaro)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook