Giannitti, ds Frosinone: “Felici per il pari. Un gol alla Juve? Dev’essere la normalità”

Un pari che sa di felicità, ma anche di “benvenuto”. Queste, in sintesi estrema, le parole di Gannitti, direttore sportivo del Frosinone. Che, assolutamente soddisfatto per il punto strappato a Torino, ha parlato e “festeggiato” a Radio CRC.

“La Juventus è una squadra diversa rispetto allo scorso anno perché Tevez e Vidal non si sostituiscono facilmente – ha raccontato – Ieri la partita è stata anomala perché a loro mancano diversi giocatori, ma sono felice perché è da diverse partite che meritavamo di più e ieri la buona sorte ci ha assistito“. Una “fortuna” che – guarda caso – si è stampata sulla testa di Blanchard, tifosissimo bianconero: “Ma siamo in Serie A – ribadisce l’uomo mercato dei ciociari – e puntiamo alla salvezza, per cui tutti devono capire che è importante fare gol alla Juve, ma dev’essere la normalità”.

Nel frattempo, godersi il momento è giusto e salutare. Soprattutto perché il morale è a mille: “Questo pari con la Juventus dà fiducia e mi aspetto una crescita soprattutto a livello mentale – chiosa dunque Giannitti – I nostri ragazzi sono inesperti per cui dobbiamo partite dalla gara di ieri. Anche noi ci siamo e lotteremo fino in fondo”.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy