Supercoppa italiana; la Cina non paga la Lega. Juventus e Lazio aspettano ancora i loro compensi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La trasferta cinese della Supercoppa italiana non verrà soltanto ricordata, dalla Juventus perlomeno, col sorriso per aver portato a casa il primo trofeo stagionale, ma anche per la probabile beffa che, a livello economico, la società cinese organizzatrice dell’evento, la United Vansen Sport, sta per fare alla Lega Calcio.

Difatti, a questo punto della vicenda, Juventus e Lazio starebbero aspettando ancora il pagamento della cifra pattuita di 1,5 milioni di euro a testa, che proprio la società cinese non avrebbe ancora versato alla Lega. La stessa Lega starebbe aspettando anche il suo stesso compenso, pari a 300.000 euro, nel complessivo pagamento che prevede 3,3 milioni di euro da parte dei cinesi. Ed invece ancora nulla di tutto questo, con la Lega costretta a rimetterci la faccia davanti alle sacrosante richieste di pagamento avanzate dai presidenti Agnelli e Lotito.

Ad ogni modo, per il futuro, la Lega sta vagliando nuove possibilità e soluzioni più affidabili non soltanto a livello economico ma anche di organizzazione. Difatti, come molti ricorderanno, l’evento in Cina si è rivelato un vero e proprio disastro a causa delle cattive condizioni del terreno di gioco ed anche della regia cinese, apparsa assolutamente non in grado di poter offrire un servizio di qualità ai telespettatori. Qatar, Australia e Canada probabili nuove mete.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook