Juve, sveglia! Parola d’ordine: invertire la rotta. C’è un record da acciuffare

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Cinque punti in cinque giornate, la classifica parla chiaro. Una Juve troppo leziosa si fa acciuffare sul filo di lana da un Frosinone ben organizzato, che ha avuto il merito di resistere e credere. I ciociari guadagnano così il primo punto in Serie A, mentre la Signora avrà tanto a cui pensare: troppo leziosi i bianconeri, che non hanno chiuso la partita quando dovevano.

Certo, le due traverse colpite sanno tanto di beffa (e forse lo è), ma non possono essere un alibi. Sull’uno a zero era d’obbligo spingere sull’acceleratore per trovare il gol della sicurezza, invece i padroni di casa hanno fatto l’esatto contrario: si sono adagiati sul meritato vantaggio, senza però preoccuparsi realmente di una possibile risposta degli avversari, che è arrivata su calcio d’angolo a un soffio dallo scadere: Blanchard – tifoso bianconero – regala la prima gioia in A al Frosinone, con la colpevole complicità di Pogba: il francese deve iniziare a fare sul serio, poiché, errore sul gol a parte, ha fatto vedere troppi passaggi a vuoto, che un calciatore della sua qualità non può permettersi. In periodi difficili, sono i fuoriclasse che devono caricarsi la squadra sulle spalle: Paul lo è, deve farlo.

Ora, è necessario invertire la tendenza, che rischia altrimenti di diventare pericolosa. C’è bisogno di più concentrazione e fame, qualità mancate contro i frusinati. Ci sono annate, come questa, che nascono storte e spesso è anche la sfortuna a mettersi di mezzo: una grande squadra, però, è capace di rialzarsi in questi momenti. Le qualità tecniche non mancano a questa squadra, forse ancora non matura dal punto di vista caratteriale, considerata la giovane età di tanti elementi.

L’Inter, d’altro canto, continua a vincere, niente però è perduto. I nerazzurri hanno dimostrato di essere una squadra solida, magari poco spettacolare, ma estremamente concreta e anche un pizzico fortunata. Obiettivamente è un mix che può portare in alto gli uomini di Mancini, che per questo motivo non vanno per niente sottovalutati. L’obiettivo della Juve, però, è chiaro: rialzarsi in fretta e una volta per tutte, con lo sguardo rivolto al tricolore e al pokerissimo.

Felice Lanzaro (@FeliceLanzaro)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook