Serie A, anticipo della 5a giornata: il Milan è un tornado, Balotelli cambia le gerarchie in attacco

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Serie A non ha soste e riparte dal match del Friuli tra Udinese e Milan come apertura del 5° turno del campionato di Serie A. Nella giornata precedente, gli uomini di Colantuono avevano perso l’incontro in casa contro l’Empoli; i rossoneri, dal canto loro, giungono dai tre punti chiave fondamentali ottenuti sabato sera contro il Palermo di Iachini.

LA GARA NELLA GARA- Si preannuncia un match accesissimo di emozioni in quanto entrambe vogliono ben figurare: infatti la sblocca al 5′ il Milan con una sassata di Mario Balotelli che su calcio di punizione fa passare in vantaggio i rossoneri. Il volto nuovo del Milan esordisce dal primo minuto e lo fa d’autore, cercando sempre più una maglia da titolare. Si era bloccato nella rifinitura ma ha voluto fortemente essere in campo stasera Siamo solo al 10′ ma è già 2-0! L’autore del gol è Giacomo “Jack” Bonaventura che raccoglie un invito di Montolivo e buca Karnezis nell’angolino destro basso. Avvio scoppiettante dei milanesi che indirizzano la gara nel verso giusto e comandano per tutta la prima frazione ma non è finita qui: al 46′ timbra il cartellino anche Zapata che con un gran colpo di testa chiude il primo tempo con il risultato di 0-3

SECONDO TEMPO-  Nella ripresa è tutta un’altra Udinese, i bianconeri tentano di accorciare le distanze con conclusione verso lo specchio difeso da Diego Lopez. L’affondo decisivo arriva al ’51 quando Cyril Thereau serve l’assist per Zapata che non esista a trasformare in rete. Passano soltanto 7 minuti e l’eterno Antonio Di Natale inventa con classe sopraffina la rete del 2-3 messa a segno da Badu. I friulani impensieriscono il  Milan per la restante porzione di gara ma gli ospiti si difendono bene e sventano ogni minaccia. I rossoneri conquistano 3 punti e acquistano la fiducia necessaria per fare bene in campionato.

 

Simone Di Sano