Juve-Frosinone, Allegri in conferenza: “Domani bisogna vincere. L’Inter è una forte candidata per la vittoria dello Scudetto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

ORE 12, LE PAROLE DI ALLEGRI IN CONFERENZA – Alla vigilia della sfida di campionato contro il Frosinone, il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. SpazioJ.it ha riportato live le dichiarazioni dell’allenatore toscano:

INTER – “L’inter non mi ha stupito. Ha costruito una rosa forte. Hanno avuto la fortuna e la bravura di vincere le prime quattro partite”.

CUADRADO DIPENDENTE – “Cuadrado sta facendo bene, come stanno facendo bene altri. La Juventus non deve essere dipendere da un solo giocatore, spero che Cuadrado giochi sempre così ma è quasi impossibile, una flessione di forma ci sarà, come capita a tutti”.

RUGANI – “E’ difficile che domani farà il suo debutto. Sicuramente troverà spazio durante la stagione”.

DYBALA E ZAZA – “E’ una coppia che non ha mai giocato insieme, hanno caratteristiche diverse, ma giocano nella stessa zona offensiva”.

INFORTUNI – “Abbiamo dovuto accelerare la preparazione per essere pronti per la Supercoppa. E’ stato un avvio particolare, ma bisogna stare sereni. Le punte devono stare tranquille, il gol arriverà. La squadra sta reagendo bene al momento delicato, ci sono tanti giocatori a disposizione”.

MORATA – “Oggi valuteremo le sue condizioni. Comunque non ha niente di particolare. Se non gioca domani, lo farà sabato”.

BISOGNA VINCERE – “Domani sera bisogna vincere e passare dalla parte destra quella sinistra della classifica. In questo momento non pensiamo allo scudetto”.

DEBUTTO PER NETO“Domani riposerà Buffon, al suo posto in porta giocherà Neto”.

ORE 10.00, PROSEGUIRE NEI PROGRESSI – Archiviata la vittoria di Genova si torna subito in campo. Domani sera a Torino arriva il Frosinone, ultimo in classifica con zero punti. I bianconeri avranno l’occasione di dimostrare i progressi visti a Manchester e al Ferraris.

PROBABILE FORMAZIONE –  Allegri domani dovrà schierare la migliore formazione possibile, cercando di conquistare altri tre punti. Molto probabilmente il modulo sarà il 4-3-1-2. Riposerà Buffon, al suo posto ci sarà Neto. In difesa Lichtsteiner a destra, Bonucci e Chiellini centrali e Alex Sandro a sinistra. A centrocampo Hernanes dovrebbe rientrare dopo una giornata di riposo e posizionarsi davanti alla difesa come regista oppure dietro le punte come trequartista. Confermata la coppia francese Pogba e Lemina. Pereyra dopo l’ottima prestazione di Genova sarà presente tra gli undici titolari. In avanti  scenderanno in campo Dybala e Zaza. Quest’ultimo al Marassi ha disputato gli ultimi quindici minuti di partita prendendo il posto di Mandzukic. 

Alle 12.00 è prevista la conferenza stampa di mister Allegri. Seguitela su SpazioJ!

Orlando Aita (@OrlandoAita)