Genoa-Juve 0-2, l’analisi del centrocampo: Pogba torna al gol, esordio di Lemina

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al quarto tentativo, la Juventus ha centrato la prima vittoria stagionale in campionato su un campo tutt’altro che agevole come quello di Marassi. Oltre ai 3 punti, la squadra allenata da Massimiliano Allegri ha ritrovato anche il gol dell’uomo più atteso, Paul Pogba, che torna sul tabellino dei marcatori dopo quel Juve-Cagliari dello scorso 9 maggio. Il centrocampista francese non ha mostrato i soliti colpi da fenomeno, ma è risultato decisivo, mettendo lo zampino in entrambi i gol: sul primo, si divora un gol già fatto, ma è fortunato sulla carambola successiva, poi dimostra tutta la sua freddezza e personalità in occasione del rigore del definitivo 0-2.

Fa il suo esordio con la maglia bianconera Mario Lemina. L’ex Marsiglia funge da vertice basso nel centrocampo disegnato da Allegri, e il franco-gabonese interpreta il match in maniera semplice, ma molto fisica. Il suo esordio è positivo, ma, complice l’ammonizione rimediata al 61’, il tecnico bianconero decide di sostituirlo al 76’ con Hernanes. Il brasiliano entra in campo a partita ormai decisa per dare maggiore palleggio alla squadra, senza affannarsi più di tanto.

Il meno brillante dei quattro centrocampisti schierati da Allegri è Stefano Sturaro, che disputa comunque un match di sostanza. L’ex dell’incontro supera subito l’emozione di giocare davanti al suo vecchio pubblico, tentando anche l’inserimento in area avversaria in alcune occasioni. Positiva la sua prova anche in fase di contenimento.

Alfredo Spedicato (@AlfredSped)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook