A Genova il mercato è in panchina. Allegri mette a sedere 110 milioni

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Tuttosport, nell’edizione odierna, analizza la formazione messa in campo da Massimiliano Allegri contro il Genoa.

Il toscano ha, praticamente, messo a sedere il mercato di Marotta, spedendo in panchina giocatori dal valore di circa 110 milioni di euro. Tanti calciatori con un valore di acquisto molto elevato sono stati esclusi dall’11 titolare per scelta tecnica. Parliamo, infatti, di Rugani, Alex Sandro, Dybala, Hernanes, Pereyra e Zaza, non considerando Bonucci (diventato pilastro della squadra bianconera) e Neto (preso a parametro zero).

MERCATO IN RITARDO – Quando c’è stato bisogno di rimettere in piedi le cose, quindi, Allegri si è affidato al vecchio gruppo, privato di Tevez, Pirlo e Vidal, aspettando che si amalgamino tutti i nuovi acquisti. Il mister, infatti, ha ribadito molte volte che i nuovi sono arrivati troppo tardi e hanno troppi pochi allenamenti nelle gambe. L’infermeria, poi, ha complicato ancor di più il lavoro di Max.

Luigi Fontana (@luigifontana24)