I rientri: Khedira è quasi pronto, Marchisio e Asamoah no

Una delle costanti di questo avvio di stagione della Juventus sono stati, senza dubbio, gli infortuni che hanno falcidiato soprattutto il centrocampo. L’infermeria bianconera è stata decisamente troppo piena in questo primo mese di campionato e il fatto che potrebbe iniziare a svuotarsi è una buona notizia quasi quanto il successo di Manchester. Al momento Allegri attende i lungodegenti Khedira, Marchisio e Asamoah.

SAMI QUASI – Il primo, che non ha ancora esordito in gara ufficiale, è praticamente pronto. Difficilmente giocherà contro il Frosinone, ma potrebbe essere già arruolabile e quindi convocato, per iniziare almeno ad assaporare l’atmosfera dello Juventus Stadium. Quello del tedesco sarebbe un ritento importante che risolverebbe tanti problemi ad Allegri, ora con gli uomini contati a centrocampo.

MARCHISIO POST NAZIONALI – Tempi più lunghi, invece, per Claudio Marchisio, che dovrebbe tornare a disposizione dopo la sosta per le nazionali di metà ottobre. Quel che è certo è che, dopo il ritorno con annesso infortunio della scorsa settimana, in casa Juve si vuole andare con i piedi di piombo. Il Principino tornerà in campo quando non ci saranno rischi di ricadute. Serve troppo alla Juventus.

MISTERO ASAMOAH – Per quanto riguarda Asamoah potremmo rispondere con un enorme punto di domanda. Il ghanese ha disputato 20 minuti in amichevole, ma non è ancora pronto a rientrare ad alti livelli e continua la sua fase di riabilitazione, sudando a Vinovo. Dovrebbe tornare disponibile in qualche settimana, ma ‘qualche settimana’ è un lasso di tempo piuttosto indefinito.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy