Allegri: “Abbiamo dato continuità a Manchester. L’unica cosa che conta sono i risultati. Finalmente non abbiamo preso gol…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine di Genoa-Juventus. Ecco le sue parole:

GENOA OSTICO – “Bella vittoria perché è la prima, abbiamo dato continuità a Manchester e soprattutto non abbiamo preso gol. Il Genoa è stato ostico, sarà difficile per tutti giocare qui”.

SCELTA PEREYRA – “Dybala è una prima, massimo seconda punta. Morata ha avuto male all’inguine. Pereyra è un giocatore che può giocare bene tra le linee e per questo ho inserito lui”.

INFORTUNI – “Vediamo cosa diranno i dottori su Morata, Khedira e Marchisio saranno pronti tra 10 giorni, dopo la sosta. Sono io che porto sfortuna, ci sono sempre tanti infortuni. Io mi diverto a sentire tutti e lasciare chiacchiere tutti. L’unica cosa che conta sono i risultati”.

POCO TURN-OVER – “Son solo 10 giorni che stiamo tutti insieme, ho cambiato poco rispetto a Manchester. Gli unici sono stati Bonucci e Hernanes che venivano da molte partite giocate e ho deciso di farli riposare un po'”.

LEMINA E ZAZA – “Lemina davanti alla difesa dà il meglio, al Marsiglia ha giocato anche in altri ruoli. Tatticamente è molto bravo e oggi gli faccio i complimenti, così come a tutta la squadra. Anche Zaza è entrato bene in partita. In alcune occasioni potevamo gestire meglio il possesso palla, ma lavoriamo sempre per migliorare”.

INTER – “L’Inter è meritatamente in testa al campionato, ha fatto 4 vittorie su 4 e 1 solo gol subito. Sono una squadra cinica con giocatori in grado di decidere le partite da soli. Noi dobbiamo pedalare, inutile parlare di scudetto ora”.

 

Oscar Toson