Zamparini: “Dybala voleva la Juve. Preferivo il Milan”

Maurizio Zamparini, intervistato da Carlo Laudisa alla Gazzetta dello Sport, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla Juventus e al suo pupillo ed ex giocatore Dybala: “Fosse stato per me Paulo sarebbe stato rossonero. Berlusconi se ne era innamorato. Non gioca alla Juve? Vista la partita di Manchester credo sia giusto così. Nei grandi club funziona così. E’stata una scelta coraggiosa. Il tempo gli darà ragione. Al Milan sarebbe la prima scelta”.

Il presidente del Palermo è convinto che i favoriti per lo scudetto siano ancora i bianconeri: “La Juve è sempre la più attrezzata anche se Allegri ha bisogno di tempo per dare un gioco ad una squadra che ha cambiato troppi uomini. L’impronta di Conte è lontana. La svolta di martedì è importante. E’ nata la Juve di Allegri. La Roma mi convince sino ad un certo punto. Quel furbacchione di Mancini è partito benissimo anche se l’Inter non è ancora una squadra”.

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy