ReLive Campionato Primavera, Torino – Juventus 1-1 Clemenza risponde a Debeljuh

Campionato Primavera
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

90′ – Finisce qui. Pareggio tra Toro e Juve. Risultato che lascia più contenti sicuramente i bianconeri, che volano a quota 4 punti in classifica.

84′ – Berardi prende il posto di Candellone nel Torino.

78‘ – Ultimo cambio nella Juve: Beruatto prende il posto di Zappa.

74′ – Primo cambio per il Torino: Edera sostituisce Gjuci.

71′ – LUCA CLEMENZA! Pareggio della Juventus. Il fantasista è tornato. Grande palla recuperata da Favilli che serve Clemenza strepitoso a controllare e piazzare, mentre la difesa granata chiedeva il fuorigioco.

69′ – Udoh ci prova, ma la sua conclusione viene respinta dalla difesa. Ha una seconda chance, ma spreca.

68′ – Subito Clemenza! Il bianconero calcia da fuori area e sfiora la traversa.

65′ – Doppio cambio nella Juve: Udoh e Clemenza prendono il posto di Vitale e Vadalà. Kastanos passa a centrocampo, lasciando a Clemenza la trequarti.

59′ – Ammonito Parodi, primo giallo della gara.

51′ – Tiro di controbalzo di Segre, pallone non di molto alto. Il film della partita non è cambiato, anzi, il Torino sembra più autoritario.

46′ – Pronti via, diagonale pericolosissimo di Segre, che fortunatamente per la Juve esce di poco a lato.

46′ – Al via la ripresa. Juve che attacca da sinistra verso destra. Nessun cambio

45+1′ – Si chiude il primo tempo a Venaria. Torino in vantaggio per 1-0. La Juve fa la partita, ma il Torino è decisamente più pericoloso e ha punito con Debeljuh.

44′ – TORINO IN VANTAGGIO! Debeljuh brucia Blanco Moreno e punisce Vitali, piuttosto indeciso in uscita.

38′ – Gran cross di Zenuni dalla destra, dopo un bel dribbling su Zappa. Sul secondo palo si avventa Candellone, che non trova la deviazione per un pelo.

35′ – Bella progressione di Favilli che arriva sul fondo e mette in mezzo per Kastanos, che ci pensa un po’ troppo e viene chiuso dalla difesa avversaria. Sul prosieguo dell’azione va al tiro Muratore, che non riesce a tenere basso il pallone.

32‘ – Procopio ruba palla a Lirola (primo errore per lui) e guida la ripartenza granata. Il terzino, però, gestisce male la ripartenza e calcia da posizione defilatissima, ignorando i compagni liberi in mezzo. Tutto semplice per Vitali.

25′ – Debueljuh ruba un pallone a Vitale, con la Juve in uscita. Grande chiusura di Zappa.

24′ – Gara sempre più maschia, ma poche occasioni. Juve in controllo, Torino pericolosissimo con le ripartenze. Grosso chiede a Kastanos più personalità.

17′ – Ancora grande azione di Lirola, che mette in mezzo per Vitale, la cui girata di sinistro viene respinta dalla difesa granata. La catena di destra formata da Lirola e Muratore sta funzionando molto bene. In difficoltà, invece, sulla sinistra Zappa.

15′ – Primo squillo Juve: tiro da fuori di Kastanos raccolto con estrema facilità da Zaccagno.

12′ – Punizione dal limite calciata benissimo da Zenuni. La barriera della Juve devia in angolo. Intanto ripristinata la parità numerica: torna in campo Parodi.

11′ – Occasione Torino! Carissoni mette in mezzo dalla destra, trovando Gjuci, che con una girata di destro trova la deviazione in angolo di un difensore.

10′ – Juve momentaneamente in dieci. Parodi ha subito un colpo alla testa in un contrasto aereo ed è a bordo campo per farsi medicare.

8′ – Sale la pressione della Juve, che ora controlla il gioco . La difesa del Torino, però, è molto attenta.

6′ – Squadre molto attente, gara equilibrata in questo avvio.

1′ – Partiti. Il derby è finalmente iniziato. Ci si gioca tanto, ma soprattutto ci si gioca la supremazia cittadina. Juve in maglia bianconera, Toro granata.

Formazioni ufficiali:

Juventus (4-3-1-2): Vitali; Lirola, Parodi, Blanco Moreno, Zappa; Muratore, Romagna, Vitale; Kastanos; Vadalà, Favilli. A disp. Del Favero, Beruatto, Pellini, Vogliacco, Coccolo, Severin, Bove, Udoh, Clemenza, Pozzebon, Cassata, Touré. All. Fabio Grosso.

Torino: Zaccagno; Carissoni, Procopio, Auriletto, Mantovani, Osei, Zenuni, Segre, Debeljuh, Gjuci, Candellone. A disp. Cucchietti, Stanghellini, Benedetti, Morello, Origlio, Tindo, Berardi, Edera, Martino, Geraci, Tobaldo, Cobon. All. Moreno Longo