Boateng rescinde con lo Schalke, ma è un ex giocatore

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Allegri e Boateng hanno avuto feeling al Milan, il ghanese infatti col tecnico toscano ha vissuto i momenti più alti della carriera, riuscendo a ritagliarsi un posto da titolare alle spalle di Ibra e Pato, mostrando pure colpi di classe di rara bellezza. Via dal Milan è iniziata la sua parabola discendete, scappato per l’ambiente non proprio amichevole che lo accoglieva talvolta negli stadi, affascinato dalla mentalità tedesca, più aperta e moderna.

Calcisticamente però non ha giovato il cambio, tant’è che in estate Sporting Lisbona e Al – Hittihad hanno provato ad accaparrarselo, ma senza successo, non per resistenza dello Schalke, ma per problemi legati allo stesso Boateng. Il club tedesco, anzi, è giù un anno che vuole liberarsene per scarso rendimento e condotta non professionale e concretizzerà il suo volere a gennaio, quando le parti rescinderanno il contratto. Boateng riceverà pure una buona uscita di 3 milioni di Euro.

Allegri coglierà l’occasione? Certamente no. Il ragazzo è ormai un ex giocatore, per i livelli altissimi. Potrà trovare un’occasione in un calcio più rustico e folkloristico, non certo al vertice della Serie A.

 

Roberto Moretti