Paul è arrivato il tuo momento. Allegri gli chiede il salto di qualità definitivo. Pellegrini: “Non può essere paragonato a Tourè”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Durante la conferenza stampa di ieri l’allenatore dei citizen Manuel Pellegrini ha detto che Pogba deve farne di strada prima di essere paragonato a Yaya Tourè (“Non è giusto mettere a confronto un giocatore giovane come Pogba, con uno come Tourè che ha alle spalle una carriera fantastica”). Allo stesso tempo però il tecnico cileno ha esaltato le qualità del talento bianconero: “I bianconeri hanno ottimi giocatori e Pogba è uno di questi”.

Pure mister Allegri non perde occasione per stimolarlo a un ulteriore processo di crescita: “Deve migliorare rispetto allo scorso anno, dimostrare di poter ancora compiere un salto di qualità“.

Tutti puntano sulle qualità calcistiche del numero dieci bianconero, ma a questo punto tocca soltanto a Paul assumermi la giusta responsabilità. La prima prova della stagione è stata superata brillantemente, tuttavia la prestazione in Supercoppa contro la Lazio è stata l’unica all’altezza delle sue capacità.

Pogba da stasera in avanti è chiamato a dare una svolta alla sua stagione e quella della sua squadra. Quale migliore palcoscenico se non l’Etihad Stadium per dimostrare al mondo intero e a Pellegrini che anche a 22 anni si può avere la maturità del campione e del fuoriclasse?

Se davvero è l’ora della svolta per la Juventus, allora che sia Pogba a guidare i bianconeri verso la direzione giusta.

Orlando Aita (@OrlandoAita)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook