Solidità, organizzazione ed equilibrio: ecco il Chievo di Maran

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nessuno, ma proprio nessuno avrebbe scommesso un centesimo sul Chievo capolista e Juve a 0 punti dopo 2 giornate di Serie A. Ma non è finita qua: i gialloblù hanno insieme alla Samp il miglior attacco della A con 7 reti, mentre i bianconeri si aggrappano al gol di Dybala nel finale contro la Roma. Maran riproporrà lo schieramento tattico e gli uomini che fino ad ora gli hanno dato ottime soddisfazioni, soprattutto nella rotonda vittoria per 4 a 0 contro la Lazio.

Birsa, Paloschi e Meggiorini davanti segnano e fanno divertire, ma la retroguardia composta da Cesar, Frey, Gamberini e Gobbi offre grande esperienza e affiatamento. Il Chievo in queste prime uscite è sembrata soprattutto una squadra concreta e quadrata, sicuramente in forma e non certo facile da affrontare dunque. Una organizzazione granitica, solidità e un centrocampo equilibrato: questo il Maran-pensiero applicato alla formazione clivense.

Infine i tre davanti, i tre intoccabili. Birsa a inventare sulla trequarti e procurare pericoli nella metà campo avversaria, Paloschi e Meggiorini sempre pronti a colpire e concretizzare il gioco della squadra. Ma ci sono le alternative M’Poku che ha fatto intravedere alcune cose interessanti l’anno scorso al Cagliari e il sempre verde Sergio Pellissier. Negli ultimi anni il suo minutaggio è calato parecchio, ma il capitano gialloblù è sempre pronto a subentrare e dare il suo prezioso contributo sotto porta.

 

Oscar Toson

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook