Pastore: “L’Italia? Un po’ mi manca, a Palermo bei momenti”

Un filo di nostalgia c’è, e sarebbe anormale se Javier Pastore dovesse chiudere il rubinetto dei ricordi per apparente professionismo. “Un po’ manca, ma in Italia il calcio è sicuramente più tattico rispetto alla Ligue1”, ha infatti confessato a Mediaset Premium. Che in esclusiva gli ha chiesto di tutto: dal campionato appena iniziato fino al vulcanico Zamparini.

E proprio sull’ex presidente, El Flaco ha dovuto un po’ improvvisare: “Se è come lo sceicco? Sono completamente diversi. A Palermo sono stato benissimo, così come a Parigi con Nasser. Anche se parlo meno rispetto a come accadeva con Zamparini”. Tornasse in Italia, ci sarebbe Agnelli disposto a raccontargli pure della sua giornata.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy