Mancini: “Dybala era un obiettivo. Juve e Roma ancora davanti. Hernanes ha l’esperienza giusta”

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Roberto Mancini parla della sua Inter ma non solo. Ecco le sue parole: “Nessuno come Yaya ci avrebbe cambiato totalmente. Giocatore superiore, con lui ci sarebbe stato un salto enorme sotto ogni punto di vista. Voleva venire, poi ci ha ripensato. Dybala era un obiettivo, uno dei primi, su di lui c’erano due o tre squadre e l’ha preso la Juve. Amen. Le grandi squadre devono sempre partire per toccare il top, e l’Inter una grande squadra lo è”.

“Magari non avremo, almeno in partenza, le stesse chance che hanno Juve e Roma che sono lì da anni e che hanno giocatori che stanno insieme da tempo, però puntiamo al massimo, sempre. Poi ci vuole tempo ma la base è solida, c’è. Solo che bisogna fare in fretta. Prima di noi, ci sono ancora Roma, Napoli e Juve. Non sono stupito che la Juve ci abbia chiesto Hernanes, ha l’esperienza giusta”.

 

Oscar Toson

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy